ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll

Adotta una sponda”, il progetto partecipativo per ridare nuova vita al Tevere

Condividi questo articolo:

 

Il Consorzio Tiberina chiede a tutti di inviare idee e proposte per valorizzare il bacino del Tevere

 

 

Un progetto aperto al contributo di tutti per ideare iniziative culturali, ricreative, sportive, turistiche lungo il fiume Tevere. Si chiama “Adotta una sponda” l’iniziativa lanciata dal Consorzio Tiberina, Agenzia di sviluppo per la valorizzazione integrale e coordinata del bacino del Tevere.

 

Il Consorzio chiede di inviare alla mail call-for-ideas@unpontesultevere.com idee e proposte per valorizzare le sponde di un fiume troppo spesso dimenticato. Il territorio interessato è l’intero Bacino Idrografico del Tevere, uno spazio geografico che tocca e interessa oltre a Regioni e Province, poco meno di 350 Comuni, numerosi Enti digestione di aree protettee Comunità Montane attraversate dal Tevere stesso e dai principali affluenti. Un territorio ricco di risorse naturalistiche, architettoniche e archeologiche, di tradizioni e cultura che ha bisogno del contributo di tutti per essere protetto e valorizzato. L’obiettivo del Consorzio infatti è quello di fare rete e aggregare tutti i soggetti interessati della regione Tiberina su progetti concreti ed attuabili. Facendo sistema anche le comunità più piccole o i centri meno conosciuti esclusi dai principali circuiti di promozione e sviluppo potranno ottenere dei vantaggi. Se volete più informazioni: www.unpontesultevere.com.

as

 

Questo articolo è stato letto 10 volte.

adotta una sponda, ambiente, rispetto ambiente, sponda, Tevere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net