ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
**Ue: Dragi, 'difesa comune inevitabile, Stati soli non possono farcela'**-Ue: Draghi, 'non è solo per bisogno che si sta in Europa ma per realismo'-Polonia: Draghi, 'Ue sta reagendo con fermezza, pieno sostegno'-Torna a splendere urna etrusca grazie a collaborazione fra Q8 e Museo di Villa Giulia-Tennis: ministro immigrazione Australia, 'accesso consentito solo con 2 dosi di vaccino'-**Calcio: alcune federazioni europee valutano l'uscita dalla Fifa con Mondiale biennale**-Calcio: Collovati, 'vittoria su Sheriff dà fiducia a Inter, qualificazione in Champions alla portata'-Chirurgia, Marco Scatizzi eletto nuovo presidente Acoi-Migranti: Casa Impastato, 'raccolta fondi per Mimmo Lucano'-Tardelli, 'vittoria convincente dell'Inter, ora serve successo in trasferta'-Ue: Draghi, 'senza intervento Stato transizione digitale-ecologica non si fa'-Migranti: Draghi, 'ora piano d'azione Ue chiaro e adeguatamente finanziato'-Mafia: Palermo, al via nuova edizione Progetto educativo antimafia del centro Pio La Torre-Migranti: Draghi, 'chiederò punto su impegni assunti in ogni Consiglio Ue'-Clima: Draghi, 'Ue da sola non può farcela, agire tutti in modo incisivo'-Clima: Draghi, transizione non distrugge posti di lavoro ma amplia occupazione-Sanità: Draghi, evitare protezionismo come in primi mesi pandemia-Calcio: Icardi fa pace con Wanda Nara? 'Grazie per continuare a credere nella nostra famiglia'-Ue: Draghi, 'su digitale Italia indietro, ma colmerà divario e sarà guida'-Ue: Draghi, 'cybersicurezza priorità, illeciti off line devono esserlo anche on line'

Addio al Corpo forestale dello Stato?

Condividi questo articolo:

Il Corpo forestale dello Stato potrebbe sparire, le maggiori associazioni ambientaliste lanciano l’allarme

Accorpare il Corpo forestale dello Stato ad altre forze di polizia? Lo prevede la proposta di riforma della Pubblica Amministrazione avanzata dal governo ed ora all’attenzione del Senato, ma le associazioni ambientaliste dicono no. Per sottolineare le loro ragioni hanno inviato una lettera a tutti i senatori nella quale chiedono di cercare soluzioni alternative.

In prima linea troviamo Accademia Kronos, Associazione Ambiente e lavoro, CTS, FAI, Fare Verde, FIAB; Green Cross Italia, Greenpeace, Italia Nostra, Lega per l’abolizione della caccia, Legambiente, LIPU, Mountain Wilderness Italia, Pro-Natura, SIGBA, Verdi Ambiente e Società, WWF Italia; chiedono una riforma che garantisca a un Paese come l’Italia una Polizia Ambientale moderna, che unisca tradizione e innovazione, che operi in prossimità sui territori ad alta valenza naturalistica con il massimo coinvolgimento delle popolazioni residenti. 

‘La lettera – sottolineano – non rappresenta una mera difesa d’ufficio del Corpo Forestale, ma una riflessione oggettiva sulle possibili conseguenze che potrebbero determinarsi se l’ipotesi di accorpamento dovesse concretizzarsi, come previsto dal DDL. Preoccupa l’intento di procedere al puro e semplice accorpamento senza l’introduzione di punti fermi che valorizzino al meglio le funzioni e le competenze di salvaguardia delle risorse ambientali, agroalimentari e del rispetto della legalità nei territori rurali e montani, svolte da questa importante istituzione dello Stato. 

Le associazioni sottolineano la peculiarità del Corpo forestale, che oggi oggi garantisce la gestione diretta di importantissime aree naturali (le Riserve Naturali dello Stato), la prevenzione (come l’antincendio), la ricerca (come le banche dei semi o la riproduzione delle razze equine murgese e maremmano),  la collaborazione nella realizzazioni di progetti finanziati (con particolare riguardo ai progetti LIFE).

Per le associazioni occorre non disperdere il patrimonio di conoscenza e competenza acquisito negli anni non solo dal Corpo Forestale dello Stato, ma anche da altri soggetti come le Polizie Provinciali che potrebbero rappresentare un’importante risorsa in un quadro di ridefinizione dei compiti di polizia ambientale svolti in modo meritori da molte Istituzioni ed Enti ma che vanno ricondotti ad una strategia unitaria ed univoca.

a.po

 

Questo articolo è stato letto 22 volte.

Corpo forestale dello Stato, Polizia, riforma, wwf

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net