ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll

Sos carbonio tropicale

Condividi questo articolo:

Negli ultimi 50 anni il ciclo del carbonio tropicale e’ diventato due volte piu’ sensibile alle variazioni della temperatura

 

Negli ultimi 50 anni il ciclo del carbonio tropicale è diventato due volte più sensibile alle variazioni della temperatura. Lo sostiene uno studio pubblicato su Nature dell’Università inglese di Exeter, che afferma che basta l’aumento di un solo grado per provocare nell’atmosfera l’immissione di due miliardi di tonnellate di anidride carbonica in più.

Lo studio condotto sul ciclo del carbonio è stato comparato ad uno analogo condotto lo scorso anno, ed il risultato è stato che la sensibilità ai cambiamenti climatici degli ecosistemi tropicali è aumentata notevolmente negli ultimi decenni. Il ciclo del carbonio è un delicato sistema di equilibrio formato da scambi biologici e geochimici di anidride carbonica tra l’atmosfera, la biosfera e l’idrosfera. “La variazione di anno in anno della concentrazione di anidride carbonica è un modo molto utile per monitorare come gli ecosistemi tropicali stanno rispondendo al clima. L’aumento della variabilità dell’anidride carbonica negli ultimi decenni suggerisce che gli ecosistemi tropicali sono diventati più vulnerabili di conseguenza al riscaldamento globale”, ha affermato Cox.

 

Questo porterà alla diminuzione della capacità degli ecosistemi terrestri tropicali di immagazzinare carbonio, così come dimostrano i risultati delle analisi condotte attraverso simulazioni al computer del ‘sistema terra’.

gc 

Questo articolo è stato letto 10 volte.

carbonio, carbonio tropicale, ciclo carbonio, temperature cambiamenti climatici

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net