Inquinamento record a New Delhi, ma nessun allarme

Condividi questo articolo:

L’inquinamento atmosferico a New Delhi è ai massimi, ma nessuno lancia l’allarme

 

L’inquinamento atmosferico a New Delhi è ai massimi, così come a Pechino. Ma se in quest’ultima città è stato date l’allarme e sono state chiuse le scuole, la metropoli indiana non ha preso alcune misure. A parlarne e denunciare la cosa è ‘The Hindustan Times’, secondo cui tutte e quattro le centraline di monitoraggio, ad Anand Vihar, Mandir Marg, RK Puram e Punjabi Bagh hanno registrato nelle ultime ore un alto livello di polveri sottili.

A testimoniare quanto la situazione sia critica è il fatto che ad Anand Vihar, centralina posta nell’est della capitale, il particolato MP10 alle 20 ora locale di ieri era a 1.903 microgrammi per metro cubo, ovvero 19 volte gli standard indiano di 100.

 

L’unica misura presa è la limitazione del traffico, presa solo su pressione dei tribunali e dei media. Senza un vero piano di trasporti pubblici, però, non è stato possibile attuarlo.

gc

Questo articolo è stato letto 9 volte.

inquinamento, Inquinamento record a New Delhi, New Delhi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net