navi ad ammoniaca

Navi che vanno ad ammoniaca

Condividi questo articolo:

navi ad ammoniaca

Diverse società stanno usando l’ammoniaca invece del carburante per le navi: una soluzione a zero emissioni di carbonio

Quando pensiamo alle emissioni di carbonio che ci impensieriscono, pensiamo soprattutto ad automobili, treni e aeroplani, ma la verità è che anche le navi sono un settore di trasporto che solleva molte preoccupazioni.

Come spiega BBC News, oggi quasi il 90% di tutte le merci scambiate a livello globale viene trasportato via acqua ed essendo le navi enormi consumatrici di carburante incidono molto sul problema delle emissioni.

Per questo, diverse società e organizzazioni stanno esplorando l’ammoniaca come possibile soluzione.

Nel 2008, l’Organizzazione marittima internazionale (IMO) ha fissato il 2050 come termine per realizzare l’obiettivo di dimezzare le proprie emissioni ed è per questo che l’ammoniaca è stata suggerita e impiegata come alternativa ai combustibili fossili.

L’ammoniaca, infatti, non contiene carbonio, quindi può bruciare all’interno di un motore e alimentarlo senza emettere anidride carbonica – emettendo, però, il pungente odore che conosciamo.

Tra le aziende che stanno testando il gas come combustibile alternativo, una società tedesca, la Man Energy Solutions, ha annunciato l’intenzione di installare un motore fatto apposta per l’ammoniaca su una nave.

Secondo la società, il primo modello sarà ibrido, consentendo alla nave di funzionare a gas tradizionale con un’opzione di ammoniaca.

Nel frattempo, Eidesvik, una società con sede in Norvegia, prevede di investire in navi alimentate ad ammoniaca.

Entro il 2023, la società installerà celle simili alle batterie ma alimentate ad ammoniaca su tutte le sue navi.

Né troppo costosa da immagazzinare né troppo costosa da produrre, l’ammoniaca come fonte di carburante presenta solo un problema di produzione di ossidi di azoto, che possono essere tossici. Fortunatamente, però, esiste una tecnologia in grado di purificare gli ossidi prima che vengano rilasciati.

 

Questo articolo è stato letto 22 volte.

ammoniaca, carburante, emissioni zero, inquinamento, mare, navi

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net