Inquinamento delle acque? Ci pensa il papiro

Condividi questo articolo:

Il papiro e’ una pianta antica dalle mille proprieta’: riesce anche a depurare le acque

 

La soluzione contro l’inquinamento delle acque arriva dal papiro. A dirlo è un libro di recente uscita che traccia la storia, ma anche il possibile futuro, di questa pianta.  Nel libro, dal titolo ‘The Plant that Changed the World’, edito si legge che il papiro ‘è una delle piante di maggior valore al mondo’ nonostante sia quasi sparito dopo il ruolo cruciale giocato nella civiltà egizia, e che grazie a questo l’Egitto e altri Stati africani potrebbero risolvere alcuni dei più pericolosi problemi ecologici esistenti. 

Un esempio dell’impiego del papiro come filtro per la pulizia delle acque è osservabile nelle paludi del lago Victoria in Africa centrale e di quello Manzala in Egitto, vicino a Port Said sul Mediterraneo.

 

Non solo. Oltre a ripulire le acque, le paludi di papiro costituiscono un ottimo habitat per milioni di uccelli che attraggono turismo. La più grande palude di papiri al mondo, ricordiamo, si trova in Sud Sudan.

gc

Questo articolo è stato letto 8 volte.

acqua, inquinamento, inquinamento acque, papiro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net