cani fiutano covid19

I cani sono in grado di fiutare il Coronavirus?

Condividi questo articolo:

cani fiutano covid19

Alcuni cani sono stati addestrati per una settimana per essere allenati a scovare il Coronavirus. Ci sono riusciti?

I ricercatori della University of Veterinary Medicine di Hannover, in Germania, sostengono che i cani sono in grado di fiutare il coronavirus che causa il COVID-19 con una precisione sorprendente.

Durante i test, hanno scoperto che otto cani delle forze armate tedesche potevano identificare correttamente la presenza del coronavirus il 94% delle volte, dopo essere stati addestrati per una sola settimana, come riporta Bloomberg.

“Pensiamo che funzioni perché i processi metabolici nel corpo di un paziente malato sono completamente cambiati”, ha dichiarato Maren von Koeckritz-Blickwede, professore all’università, in una dichiarazione video pubblicata dall’università su YouTube.

Pensiamo che i cani siano in grado di rilevare un odore specifico prodotto dal processo metabolico“.

Nonostante i cani vengano utilizzati per fiutare una varietà di sostanze contrabbandate e persino esplosivi negli aeroporti e in altre località, “le persone non hanno davvero realizzato il potenziale che un cane potrebbe avere di distinguere pazienti malati da pazienti non malati”, sostiene nel video Holger Volk, capo della piccola clinica per animali presso la University of Veterinary Medicine di Hannover.

I ricercatori hanno suggerito che il metodo di fiuto del cane potrebbe essere impiegato in “aree pubbliche come aeroporti, eventi sportivi, frontiere o altri raduni di massa“, ma solo in aggiunta ai test di laboratorio esistenti.

I campioni di COVID-19 sono stati completamente randomizzati, quindi né i gestori di cani né i ricercatori sapevano quali campioni fossero positivi e quali no.

In altre parole, i ricercatori si sono messi in guardia dall’effetto “der kluge Hans“, in cui gli animali sembrano risolvere problemi complessi, ma in realtà stanno prendendo spunto dai loro umani di riferimento.

 

Questo articolo è stato letto 58 volte.

cani, coronavirus, COVID19, fiuto

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net