ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Scuola: sottosegretaria Floridia, 'domani? la strada la indicheranno i ragazzi'-mac Scuola: Floridia, 'consulte studenti? Stiamo valutando come incentivare dialogo'-**Vaccino Scanzi: Gip si riserva decisione su archiviazione, legali Codacons 'reati conclamati'**-Manovra: lunedì monito Eurogruppo su spesa corrente-Scuola: sottosegretaria Floridia, 'proteste studenti non possono ridursi a folclore'-Scuola: sottosegretaria Floridia, 'voglio ascoltare diretta voce studenti e spiegare impegno Mi'-Scuola: sottosegretaria Floridia, 'intraprenderò viaggio in diversi istituti italiani'-Manovra: Cdm sospeso, manca accordo su fisco-Fisco: governo apre a sindacati, si valuta decontribuzione lavoratori sotto 35mila euro-**Spazio: Ixpe pronto al decollo, il 9 lancio missione congiunta Asi-Nasa**-**Arte: è morto Lawrence Weiner, tra i fondatori della Conceptual Art** (2)-Fisco: fonti, 'governo valuta contributo solidarietà per redditi oltre 75mila euro'/Rpt-Quirinale: stupore per interpretazioni su ddl no rieleggibilità e semestre bianco-**Scuola: incontro informale governo-studenti, sottosegretaria Floridia 'oggi a Villa Borghese'**-Violenza su donne: Cdm approva ddl-Penny Market e Coripet insieme nel riciclo del Pet-Dentis (Coripet): "Riciclo Pet con Penny Market in linea con obiettivi Ue"-Pierdomenico (Penny Market): "Prosegue il nostro impegno sulla sostenibilità"-Imprese: Amaplast, ripresa a doppia cifra per macchine plastica e gomma-Imprese: Amaplast, ripresa a doppia cifra per macchine plastica e gomma (2)

Cibi integrali, troppo spesso ricchi di zuccheri e calorie

Condividi questo articolo:

Pane, crackers e cereali integrali non e’ detto che siano sempre salutari e dietetici. Spesso possono contenere zuccheri aggiunti e tante calorie

Non sempre la dicitura ‘integrale‘ o ‘fatto con farine integrali’ sulle etichette è sinonimo di prodotto veramente salutare e dietetico. Spesso, questa iscrizione, infatti, non vuol dire assenza di zuccheri aggiunti e calorie.A rivelarlo è uno studio condotto da Rebecca Mozaffarian della Harvard Medical School di Boston. Si tratta di un’indagine eseguita su una serie di 545 prodotti alimentari, tra cui vari tipi di pane, crackers e cereali per la prima colazione o barrette.

Secondo quanto divulgato dalla rivista Public Health Nutrition, gli standard per classificare un cibo come integrale sono incoerenti e spesso portano a scelte alimentari sbagliate. A seguito del controllo delle etichette dei cibi segnalati come integrali e i loro ingredienti gli esperti hanno constatato che, nonostante gran parte di essi abbia un alto contenuto di fibre, molti di questi prodotti finiscono per contenere una maggior parte di zuccheri aggiunti (fruttosio o simili, aggiunti nei cibi come conservanti, per migliorarne il sapore e anche per renderne più appetibile l’aspetto) e quindi non solo fanno più male e non sono salutari, ma finiscono anche per essere più calorici dei cibi non integrali.
Perciò, è alto il rischio di acquistare prodotti contenenti gli zuccheri aggiunti ritenuti i principali colpevoli dell’obesità. 

(dp)

Questo articolo è stato letto 42 volte.

alimentazione, calorie, cereali, dieta, etichette, farine integrali, fibre, obesità, pane, pasta, zuccheri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net