ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Coronavirus: Francia, 492 mila aziende hanno ottenuto prestito garantito da Stato per 84 mld-Usa: Kraft dona 1 mln di dlr per organizzazioni a difesa giustizia sociale-Borsa: a New York Dow Jones chiude in rialzo, +3,15%-Vaticano: Gianluigi Torzi, il molisano di Londra/Scheda-Vaticano: Gianluigi Torzi, il molisano di Londra/Scheda (2)-Vaticano: il pasticciaccio del palazzo di Chelsea/Scheda-Vaticano: il pasticciaccio del palazzo di Chelsea/Scheda (2)-Vaticano: il pasticciaccio del palazzo di Chelsea/Scheda (3)-Fase 3: si allungano tempi, verso Stati generali mercoledì a Villa Pamphili (2)-Fase 3: rapporto task force Colao nel weekend consegnato a Conte-Randstad, formati in 1.500 rimasti disoccupati durante emergenza-Fase3: fonti maggioranza, 'tensione Franceschini-Conte su stati generali'-Fase3: fonti maggioranza, 'tensione Franceschini-Conte su stati generali' (2)-**Fase 3: si allungano tempi, verso Stati generali mercoledì a Villa Pamphili**-Governo: sondaggio Ipsos, alta fiducia in Conte e nel governo, Lega primo partito-L’innovazione applicata a informazione ed educazione: Andrea Scanzi e Paolo Crepet ospiti sul Mainstage del WMF online nella giornata inaugurale-Coronavirus: Baffi si dimette da Commissione inchiesta Lombardia (2)-Fase 3: ecco lettera Conte-Sanchez a Ue, criteri a frontiere uguali per tutti-Fase 3: Conte, 'su confini Ue criteri condivisi per ritorno normalità'-Aids, diagnosi precoce e qualità della vita: a caccia di sviluppatori per soluzioni innovative

La pasta italiana patrimonio dell’umanita’

Condividi questo articolo:

Per noi italiani è del tutto naturale, ma un buon piatto di pasta è quello che ci invidiano nel mondo, pasta è sinonimo di tricolore e di Italia. La pasta fatta in casa poi è in via di estinzione per questo recuperiamo le nostre antiche ricette e impariamo a farla anche tra le mura domestiche

W la pasta, anzi no, come cantava Rita Pavone:  Viva la pappappappa col popopopopopopomodoro. W la pappa, pappa… Ricordate? Il ritornello cantato dalla ’birichina’ Rita Pavone risuona spesso nella nostra testa e più spesso anche nella nostra pancia! All’ora di pranzo specialmente. Per noi italiani è del tutto naturale un buon piatto di pasta, magari al dente, evitando di scuocerla, ma nel mondo – sappiate – che ci guardano con vera invidia. Un piatto su quattro nel pianeta è italiano, siamo il primo produttore di pasta nel globo, pasta è sinonimo di Italia e tricolore. Tutto merito della semola di grano duro e dell’acqua, che sono gli elementi alla base della pasta. Ma la pasta così come si faceva un tempo, fatta in casa è in via di estinzione e andrebbe dichiarata anche questa ’patrimonio dell’umanità’ prima che sia troppo tardi. Recuperiamo le nostre vecchie antiche ricette, non blocchiamo la tradizione e continuiamo a cantare come qualche anno fa faceva Rita Pavone: Viva la pappappappa col popopopopopopomodoro. (mig)

Questo articolo è stato letto 16 volte.

Italia, pasta, pasta fatta in casa, pasta italiana, tricolore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net