Scoperta l’origine dell’Aids

Condividi questo articolo:

Un recente studio condotto da un team di ricercatori dell’Universita’ belga di Lovanio, ha recentemente dimostrato che la prima pandemia di Aids ebbe origine in Congo

E’ stata recentemente scoperta in Congo l’origine della pandemia di Aids. Grazie ad uno studio condotto da un team di ricercatori dell’Università belga di Lovanio (e pubblicato recentemente sulla rivista scientifica ‘Science’) è stato possibile risalire alla prima scintilla del virus Hiv scoccata, appunto, in Congo intorno agli anni ’20.

Secondo i risultati delle studio, la pandemia ebbe origine più di un secolo fa e da allora è riuscita a contagiare più di 75 milioni di persone in tutto il mondo. Per localizzare il luogo di nascita dell’Aids nella ‘culla’ africana, i ricercatori hanno analizzato varie sequenze del genoma del virus ‘Hiv-1’ appartenente al gruppo M (il più diffuso), incrociando queste informazioni con dati epidemiologici e geografici. 

La conclusione dello studio ha poi portato a dimostrare che il contagio globale è partito intorno al 1920 da Kinshasa, l’attuale capitale della Repubblica democratica del Congo: il rapido sviluppo della città africana, trasformata in quel tempo in un crocevia di viaggiatori e commerci, avrebbe scatenato la ‘tempesta perfetta’ alla base della diffusione del virus.

Un flagello, quello dell’Aids, che nessun farmaco sembra ancora in grado di debellare: proprio in Italia si è registrato il secondo caso al mondo di guarigione ‘apparente’ in un bambino che, dopo essersi liberato del virus per tre anni grazie alle terapie, è tornato ad essere nuovamente sieropositivo.

(ml)

Questo articolo è stato letto 13 volte.

aids, contagio, hiv, pandemia, virus, virus Hiv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net