ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Femminicidio: Malpezzi, 'parole Palombelli sbagliate e gravi'-Covid: Sbrollini (Iv), 'riaprire discoteche subito o in fumo 100mila posti lavoro'-Femminicidio: Intergruppo donne Camera, 'Palombelli parole di gravità inaudita'-Covid: Marin (Ci), 'su tampone a 72 ore parli scienza non politica'-Alitalia: M5S, 'da ministero convocazione tardiva, serve passaggio in Parlamento'-Covid: De Poli (Udc), 'green pass per tutelare salute e scongiurare lockdown'-Covid: Bernini, 'solidarietà a Faraone, avanti senza paura'-Bach, 'pronto un piano vaccinale per i Giochi invernali a Pechino 2022'-Roma: Gualtieri, 'sgombero segnale importante da cui parte rinascita Tor Bella Monaca'-Covid: Scalfarotto, 'solidarietà a Faraone, green pass salva vite ed economia'-Covid: Biti (Pd), 'Parlamento doveva mettere obbligo appena nato green pass'-**Italia-Grecia: bilaterale Draghi-Mitsotakis, intensificare cooperazione**-Moda: a Milano numerose sfilate dal vivo e l'export torna a crescere-Moda: a Milano numerose sfilate dal vivo e l'export torna a crescere (2)-Rai: Coletta, 'Cattelan conduttore Sanremo '23? Lo vedo più a Eurovision e a un 'late show''-Sport: Decaro (Anci), 'Crediamo nei progetti di Sport e Salute, faremo grandi cose insieme'-**Mafia: processo trattativa alle battute finali, lunedì la camera di consiglio**-Covid: Fontana, 'Lombardia supera il terzo mese in zona bianca'-Mafia: depistaggio Borsellino, processo rinviato al 27 ottobre-**Mafia: processo trattativa, pg 'Dell'Utri ha sponsorizzato nascita Fi con Cosa nostra'**
hiv

Dall’HIV una terapia genica salva-vita

Condividi questo articolo:

hiv

Gli scienziati hanno modificato il virus per salvare i bambini senza sistema immunitario

I bambini che nascono senza sistema immunitario sono bambini che vivono il rischio costante di contrarre infezioni pericolose e potenzialmente letali, anche dalle attività quotidiane più semplici.

Nel cercare soluzioni a questa condizione, gli scienziati hanno creato una terapia genica sperimentale che risolve la deficienza immunitaria utilizzando una forma innocua e modificata del virus dell’immunodeficienza umana HIV – quello che causa l’AIDS.

Sono 50 i bambini che sono stati curati con questa procedura nello studio pubblicato sul New England Journal of Medicine.

Nessuno di loro ha avuto complicazioni e 48 su 50 hanno ripristinato la loro immunità a livelli abbastanza normali, hanno spiegato i ricercatori.

Secondo HealtDay, le parole del ricercatore capo Dr. Donald Kohn, professore di microbiologia, immunologia e genetica molecolare presso l’Università di California, Los Angeles (UCLA) sono state:

“Non sono più pazienti. Hanno smesso di assumere tutti gli antibiotici. Stanno vivendo una vita normale”.

I bambini soffrivano tutti di una forma di immunodeficienza chiamata ADA-SCID, in cui un gene difettoso causa un accumulo nel flusso sanguigno di una sostanza biochimica naturale chiamata adenosina.

Solitamente i bambini con questa forma di SCID vengono mantenuti in vita ricevendo iniezioni regolari dell’enzima che non possono produrre – quello che scompone l’adenosina – insieme a una batteria di altri farmaci che prendono il posto del loro sistema immunitario mancante.

I più fortunati ricevono un trapianto di midollo osseo per sostituire il loro sistema immunitario difettoso, ma non tutti riescono a trovare un donatore.

In questa nuova procedura, i medici rimuovono parte del midollo osseo di un bambino e lo espongono a una forma geneticamente modificata di HIV in cui è stata clonata una normale copia del loro gene che non funziona. Poi vengono sottoposti a chemioterapia per eliminare il midollo osseo difettoso, quindi le cellule geneticamente modificate vengono reinserite in sostituzione.

Dai risultati, sembra si tratti di una procedura molto promettente.

 

 

 

Questo articolo è stato letto 32 volte.

bambini, hiv, midollo osseo, sistema immunitario, trapianto di midollo osseo, virus, virus Hiv

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net