ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Rugby: Italdonne, Rigoni inserita nel dream team mondiale 2021-Calcio: focolaio covid al Tottenham, Conte 'siamo un po' spaventati'-Calcio: Pelè ricoverato di nuovo in ospedale per curare tumore al colon-Calcio: Spalletti, 'ora la maglia pesa di più, mantenere testa lucida'-Calcio: Spalletti, 'Osimhen? Siamo molto fiduciosi conoscendo il ragazzo'-Noury (Amnesty): "Zaki modello di difensore diritti"-Manovra: Spada (Assolombarda), 'fiducioso, tante volte le idee possono cambiare'-Scala: Spada (Assolombarda) 'Prima momento emozionante, ora speriamo in tante altre Prime'-Calcio: Udinese, Cioffi tecnico ad interim-F1: team tedesco Mercedes rinuncia a sponsorizzazione controversa-Scala: Bracco, 'è stata la Prima di tutto il Paese'-Castiglia (Art.101 Anm): "Subito riforma Csm, basta correnti"-Giustizia: Castiglia (Anm), 'subito riforma Csm, magistratura non è indipendente da politica'/Adnkronos (3)-Giustizia: Castiglia (Anm), 'subito riforma Csm, magistratura non è indipendente da politica'/Adnkronos (5)-Migranti: Papa, 'davanti ai loro volti non possiamo girarci dall'altra parte'-Papa: 'ideale santità non questione di immaginette, vivere ogni giorno umili e gioiosi'-Papa: 'ideale santità non questione di immaginette, vivere ogni giorno umili e gioiosi' (2)-Pisa: aggredisce la ex e il suo nuovo compagno con schiaffi e pugni ma la donna non lo denuncia-Università, il nuovo campus della Lumsa di Palermo-Università: il nuovo campus Lumsa sede Palermo, riqualificazione area ex stazione Lolli (2)

La crisi economica diventa alimentare: gli italiani temono la mancanza di cibo

Condividi questo articolo:

Gli italiani temono la mancanza di cibo: il 46% della popolazione crede che la produzione di cibo non sia sufficiente a soddisfare il fabbisogno di tutti

Dalla crisi economica a quella alimentare: il 46% degli italiani è preoccupato che la produzione di cibo non sia sufficiente a soddisfare il fabbisogno della popolazione, anche per effetto del calo delle terra coltivata. Lo afferma la Coldiretti, sulla base dei dati Eurobarometro del luglio 2012.

La preoccupazione degli italiani, secondo cui la crisi economica si potrebbe tradurre in crisi alimentare, sottolinea la Coldiretti, è superiore alla  quella della media dei cittadini europei  (43%), anche se i più allarmati sono i greci con il 94%. Non solo. L’84% degli italiani ritiene anche che in Europa si dovrebbe produrre più cibo per essere meno dipendenti dalle importazioni.

La paura della mancanza di cibo è giustificata dalle quotazioni delle materie prime agricole che hanno raggiunto record storici per il mais e la soia, indispensabili per l’alimentazione del bestiame e quindi per la produzione di latte e carne. Volano anche le quotazioni del grano, prodotto base per fare il pane. L’ aumento dei prezzi, secondo la Coldiretti, è giustificato  anche dal clima: in Italia,a causa della siccità, centinaia di migliaia di ettari di mais non daranno raccolto.

(gc) 

Questo articolo è stato letto 14 volte.

alimentazione, caldo, cibo, cissità, crisi, crisi alimentare, crisi economica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net