Il sonno interrotto fa venire il cattivo umore

Condividi questo articolo:

La mancanza di sonno ad onde lente mette di cattivo umore

 

Il sonno interrotto mette di cattivo umore, molto più che dormire poco. A dirlo è una ricerca della Johns Hopkins Medicine, pubblicata su Sleep. Per la ricerca, gli esperti hanno analizzato 62 adulti sani, uomini e donne, divisi in tre gruppi: il primo che veniva sottoposto a frequenti interruzioni del sonno durante la notte, il secondo a cui veniva data indicazione di andare a dormire tardi, il terzo a cui invece veniva concesso sonno illimitato. La qualità del sonno era rilevata con un esame detto polisonnografia.

Dopo la prima notte, l’umore dei gruppi di chi aveva dormito tardi e chi aveva avuto un sonno interrotto si ‘equivaleva’, ma dalla seconda notte in poi si è evidenziato, nel gruppo di chi veniva svegliato, una riduzione del 31% dello stato d’animo positivo, mentre il gruppo che e’ andato a letto tardi ha avuto un calo ‘solo’ del 12% rispetto al primo giorno.

 

Perchè? Gli esperti sostengono che il motivo sta nel cosiddetto ‘sonno ad onde lente’, cioè più profondo, che col sonno interrotto si riesce ad avere solo per brevi periodi. E proprio la mancanza di sufficiente sonno ad onde lente è collegara con la riduzione di uno stato d’animo positivo.

gc 

Questo articolo è stato letto 7 volte.

cattivo umore, sonno interrotto, umore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net