ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Pallavolo: Mondiali femminili, Italia-Belgio 3-1-Tennis: Serena Williams diventa scrittrice, in uscita oggi libro illustrato per bambini-Elezioni: no crisi per Di Maio e Saba, silenzio lei per non interferire su campagna-Pd: De Micheli verso candidatura a segreteria-**Elezioni: ecco nuova mappa M5S, 'salta' Vassallo, entra fedelissimo Grillo Pirondini**-Azione: Calenda nomina nuova segreteria, entrano Carfagna e Gelmini-Pd: Benifei, 'nuova generazione pronta a discutere in prima linea'-Salute del cuore: in Italia dati allarmanti, puntare su prevenzione-Pd: Orlando, 'serve un nuovo Pd o qualcosa che vada oltre il Pd'-Salute del cuore: in Italia dati allarmati, puntare su prevenzione-**Elezioni: Terzo Polo sbarca in Parlamento, equilibro eletti tra Azione e Iv**-Sodexo benefits and rewards services-Comunicazione Italiana, al via Welfare day-Salone Nautico di Genova all'interno del più grande cantiere rinnovamento urbano in Italia-Stretta cooperazione tra la Fifa e il Consiglio per diritti umani delle Nazioni Unite-Manovra: centrodestra punta a intervento su rdc, non mina platea ma numero offerte lavoro-Elezioni: ecco gli eletti Pd, la nuova mappa dei gruppi tra conferme e new entry (4)-Philip Morris, su nuovi prodotti serve dialogo pubblico-privato-Fumo, Philip Morris: "Su nuovi prodotti serve dialogo pubblico-privato"-Rugby: Peroni Top10, la finale 2023 torna allo stadio Lanfranchi di Parma-Rugby: Peroni Top10, copertura integrale del campionato grazie a Eleven Sports e Rai Sport

Frutta e verdura gratis nelle scuole europee

Condividi questo articolo:

Sono oltre 8 milioni i bambini tra i 6 e gli 11 anni che beneficiano di frutta e verdura gratis nelle scuole: l’iniziativa promossa dall’Unione Europea

Anche per il prossimo anno scolastico Bruxelles garantisce la distribuzione gratuita di frutta e verdura nelle scuole europee destinando quasi 90 milioni di fondi.

Ogni anno sono oltre 8 milioni i bambini – più di un milione gli italiani – che tra i 6 e gli 11 anni beneficiano dell’iniziativa, destinata a rafforzarsi causa le difficoltà economiche a cui sono costrette a far fronte milioni di famiglie. Il programma europeo, giunto al quinto anno di attuazione, se si escludono Regno Unito, Svezia e Finlandia, coinvolge tutti gli Stati membri e, nel corso dell’anno, si aggiungerà anche la Croazia.

L’Italia, da sempre è in prima fila in difesa e nell’attuazione dell’iniziativa, è la prima beneficiaria con 20,5 milioni di euro rispetto agli 88,9 milioni di fondi globali messi a disposizione dall’Unione Europea. Seguono la Polonia che riceve 13,6 milioni e la Germania con 12 milioni. Finanziamenti rilevanti vanno anche a Romania (4,9 mln), Francia (4,7 mln), Ungheria (4,5 mln), Spagna (4,4 mln) e Repubblica Ceca (4,2 mln). Finanziamenti nazionali e privati, inoltre, non tarderanno ad integrare i fondi europei erogati da Bruxelles.

(dp)

Questo articolo è stato letto 71 volte.

alimentazione, bambini, frutta e verdura, scuola, Unione europea

Comments (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net