ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
'Un concerto per le feste' all'Istituto Polacco di Roma-Libri: networking per costruire il futuro, esce 'Il Potere delle relazioni' di Marco Vigini-Ucraina, Architetti italiani 'in campo' con 'Design for Peace'-Design: Talenti compie 20 anni, outdoor made in Italy tra design e tecnologia-Subito, 2023 con incremento a doppia cifra fatturato rispetto al 2022 -Gallucci (Giovani Confindustria Fermo): "Il marketing a difesa del primato distretto calzatura Marche"-Mozzarella di bufala Dop: export oltre 40%, al via da Parigi tour di promozione-Crollo Firenze, Di Franco (Fillea): "Incontro lunedì con governo? vogliamo trattativa vera"-Milleproroghe, l'esperto: "Ecco come funzionano le nuove regole sul contratto a termine"-Vino, al via corso Onav Roma per assaggiatori - I livello-Fenimprese: ecco libro 'E' nata una stella', ricavato in beneficenza-Social, Udicon: influencer no, recensioni on line sì, ecco come italiani scelgono acquisti-Energia, Zullo (Miwa Energia): "Fine tutela, centrali trasparenza e attenzione per utente"-Professioni, Corrado Sassu: "L'agente immobiliare è l'investigatore privato di chi cerca casa"-Crollo Firenze, Cifa Italia: "Creare sistema di rating di qualità delle imprese"-Crollo Firenze, Panzarella (FenealUil): "Tavolo permanente su sicurezza, modello Giubileo per limiti a subappalto a cascata"-Tributaristi: "Sì aggiornamento professionale come garanzia e tutela utenza"-Mestieri: non solo scarpe, a lezione di creatività e imprenditorialità dal maestro calzolaio di Acilia-Municipia-Yunex Traffic Italia, insieme per trasformazione digitale mobilità urbana-Crollo Firenze, ingegneri: "Subappalto a catena ostacolo all’attuazione del piano sicurezza"

Basta pollo con antibiotici…

Condividi questo articolo:

Più i consumatori sono attenti più le catene devono adeguarsi: Costco negli USA non vende più pollo cresciuto con antibiotici

Costco, la più grande catena americana di ipermercati all’ingrosso, ha smesso di vendere pollo trattato con antibiotici.

L’uso di antibiotici nell’allevamento rende questi ultimi meno effettivi per l’uomo, dato che alla lunga si creano dei batteri resistenti. È una vittoria per quei consumatori che lamentano un abuso di antibiotici e ormoni nelle carni che finiscono nei nostri piatti.

La scelta della catena segue a ruota quella di Mc Donald’s: ha dichiarato che negli Stati Uniti entro due anni servirà solo pollo senza antibiotici.

L’abuso di antbiotici è un cane che si morde la coda: l’antibiotico uccide i batteri più deboli, ma quelli che resistono saranno i più pericolosi e quindi si riprodurranno solo coloro che non temono la medicina. Così facendo, dopo poco tempo, quel dosaggio di antibiotico non produrrà più effetti e ne servirà sempre di più.

È un altro segno del cambiamento in atto: i consumatori sono sempre più attenti e anche la grande industria sta correndo ai ripari; come abbiamo già scritto, Mc Donald’s, il simbolo stesso del cibo spazzatura, è in crisi proprio negli Stati Uniti.

a.po

 

 

Questo articolo è stato letto 168 volte.

antibiotici, Costco, Mc Donald’s, pollo

Comments (6)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net