ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Rugby: Italdonne, Rigoni inserita nel dream team mondiale 2021-Calcio: focolaio covid al Tottenham, Conte 'siamo un po' spaventati'-Calcio: Pelè ricoverato di nuovo in ospedale per curare tumore al colon-Calcio: Spalletti, 'ora la maglia pesa di più, mantenere testa lucida'-Calcio: Spalletti, 'Osimhen? Siamo molto fiduciosi conoscendo il ragazzo'-Noury (Amnesty): "Zaki modello di difensore diritti"-Manovra: Spada (Assolombarda), 'fiducioso, tante volte le idee possono cambiare'-Scala: Spada (Assolombarda) 'Prima momento emozionante, ora speriamo in tante altre Prime'-Calcio: Udinese, Cioffi tecnico ad interim-F1: team tedesco Mercedes rinuncia a sponsorizzazione controversa-Scala: Bracco, 'è stata la Prima di tutto il Paese'-Castiglia (Art.101 Anm): "Subito riforma Csm, basta correnti"-Giustizia: Castiglia (Anm), 'subito riforma Csm, magistratura non è indipendente da politica'/Adnkronos (3)-Giustizia: Castiglia (Anm), 'subito riforma Csm, magistratura non è indipendente da politica'/Adnkronos (5)-Migranti: Papa, 'davanti ai loro volti non possiamo girarci dall'altra parte'-Papa: 'ideale santità non questione di immaginette, vivere ogni giorno umili e gioiosi'-Papa: 'ideale santità non questione di immaginette, vivere ogni giorno umili e gioiosi' (2)-Pisa: aggredisce la ex e il suo nuovo compagno con schiaffi e pugni ma la donna non lo denuncia-Università, il nuovo campus della Lumsa di Palermo-Università: il nuovo campus Lumsa sede Palermo, riqualificazione area ex stazione Lolli (2)

Istat, il pil italiano arretra. Cresce solo l’agricoltura

Condividi questo articolo:

I dati sulla produzione italiana non sono confortanti, l’unico settore che cresce e’ l’agricoltura. L’interesse dei piu’ giovani sta crescendo anche in questo settore

L’Italia è in recessione, come dimostrano i dati sul pil che ha diffuso l’Istat in mattinata e relativi al primo trimestre dell’anno in corso. Il pil arretra sul primo trimestre dello 0,8% e su base annua la previsione negativa è dell’1,4%. I settori che sono in sofferenza sono quelli delle costruzioni, dell’industria, le attività del commercio e del settore turistico/alberghiero e comunicazioni e trasporti, il settore del credito e quello dei servizi in generale. Ma c’è un settore che invece segna il dato positivo, in controtendenza con l’andamento a segno meno del pil ed è l’agricoltura. 

L’agricoltura segna un dato positivo e continua a crescere. Se non fosse per il contesto, potremmo dire che è una buona notizia, da qualche anno a questa parte, infatti, assistiamo ad una riscoperta di un settore, a volte dimenticato e maltrattatato, come l’agricoltura. In questi anni si sta anche assistendo ad una riscoperta da parte dei giovani dell’agricoltura, lo Stato sta anche mettendo a disposizione, vendendo, i terreni per chi vorrà impegnarsi in questa attività. Lavorare la terra è duro, e questo molti giovani lo sanno, ma nonostante questo l’interesse attorno alla materia è davvero grande.

L’agricoltura cresce e tiene anche per il biologico. Il dato del biologico, che nonostante costi di più al bancone della frutta è molto gettonato e vede aumentare la sua fetta di mercato è un dato confortante. Insomma l’agricoltura tiene e contribuisce ad incrementare il pil. Ma il settore nel suo complesso continua a soffrire di burocrazia e alta tassazione, come dimostrano le dichiarazioni quest’oggi delle associazioni di categoria del settore agricolo. (mig)


Questo articolo è stato letto 9 volte.

agricoltura, giovani e agricoltura, ista diffonde i dati del pil, Istat, pil, pil e agricoltura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net