ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Casaleggio associati: addio a sede nel cuore di Milano, messa in affitto a 8mila euro al mese-Quirinale: Popolo Viola e Sardine in piazza il 23, 'Berlusconi candidato irricevibile'-**Calcio: Pasqualin (agente), 'Fifa e prestiti? aspettiamo applicazione ma ben vengano regole'**-Quirinale: Della Vedova, 'alleanza con Renzi? Lui più vicino a centrodestra pro Berlusconi'-Covid: parrucchiere Blanche, 'no favori a vip, a Ferragni chiederemo green pass e documenti'-Bollette: Valvason (Api), 'le aziende con forte consumo energetico rischiano di chiudere'-A Msd 'Top Employer Italia' e 'Top Employer Europe'-Casinò: il 26 gennaio apre Campione con la formula 'Tutto in un Touch'-Reti di impresa in crescita +13,3%, favoriscono performance-Un 2021 da record per l’Istituto per il Credito Sportivo-Quirinale: incontro tra Conte e Salvini-Baci Perugina: da 100 anni la stessa ricetta, lo storico stabilimento ora è anche un museo-Calcio: Mertens, 'l'Inter è la più forte e sta davanti ma non è finita'-Arriva 'Il Giro dei Venti', regata e corsa in bici insieme per la prima volta-Lepri: Asp, modello ed esempio di giornalismo per tutti-Quirinale: Ceccanti, 'voto positivi, importante siano caduti tabù'-**Petrolio: Unem, nel 2021 carboturbo +19,5% ma -56% su 2019**-A Philip Morris Italia e Philip Morris manufacturing & technology Bologna il certificate Top employer-Usa: domande disoccupazione risalgono a quota 286 mila-Calcio: Theo Hernandez, 'se sono il giocatore che sono è anche merito di Maldini'

I fagioli indiani verdi giovano alle colture di cereali

Condividi questo articolo:

I fagioli mung arricchiscono di carbonio organico il suolo

Dati i cambiamenti climatici in corso, sono molti i centri di ricerca che stanno studiando come migliorare il suolo e le coltivazioni più diffuse.

Uno studio finanziato dall’ Indian Council of Agricultural Research ha rivelato che il fagiolo indiano verde o fagiolo mungo verde (Vigna radiata) potrebbe essere utilizzato per aumentare i livelli di carbonio organico nel suolo, nei sistemi di coltivazione di cereali, assicurandone la sostenibilità a lungo termine. Lo studio è stato pubblicato su Archives of Agronomy and Soil Science.

I ricercatori hanno ipotizzato che questi fagioli potessero essere utili se usati nei sistemi di coltivazione del frumento. Hanno quindi cercato di comprendere quale effetto producesse sulle pozze di carbonio presenti nel suolo.

Sia in pianura che in montagna, i fagioli miglioravano le quantità di carbonio organico particolato. L’effetto era particolarmente intenso in pianura, dove il miglioramento era del 107,4 percento.

Contemporaneamente, alcuni trattamenti a base di nutrienti organici, che includevano il concime proveniente dalle fattorie, residui di colture e biofertilizzanti, hanno aumentato l’indice di gestione del carbonio (CMI).

Gli studiosi hanno registrato livelli di CMI più elevati dopo l’inserimento di fagioli mung sia in zone montane sia in pianura. In particolare, questa pianta ha aumentato la resa delle colture cerealicole, in particolare del mais (23,7-31,3 percento) del riso (16,99,0 percento) e del frumento (pianura 7,0-10,7 percento; altopiano 5,4-16,6 percento).

Questo articolo è stato letto 33 volte.

coltivazioni, fagioli, fagioli mung, suolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net