ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Ismea, comparto vitivinicolo vale un terzo del mercato assicurativo agricolo agevolato-Schlein: "Campo largo non è morto. Conte? Avversario è il governo, spero non interessi solo me"-Sydney, nuovo attacco con coltello: vescovo ferito in chiesa-Iran e l'attacco simbolico contro Israele: vittime ridotte al minimo e spettacolo massimo-Iran, attacco a Israele è flop tecnico: metà dei missili fa cilecca-Ndicka, le cause del malore: ipotesi trauma toracico-Amadeus lascia la Rai, non rinnoverà il suo contratto-Udinese-Roma sospesa, le ipotesi per il recupero della sfida-E' morto Mattia Giani, calciatore del Castelfiorentino colpito da malore in campo-Editoria, Adnkronos lancia campagna istituzionale del suo sito web-Milano, di proprietà della 'Ndrangheta i locali della movida: 14 arresti per infiltrazione mafiosa-Made in Italy, Acampora: "Prezioso il lavoro di Urso per riportare al centro l'orgoglio nazionale"-EY Italia, Stefania Boschetti è la nuova Ceo-Ucraina, Kiev: "Zaporizhzhia colpita 400 volte in 24 ore". Attacco Russia nel Donetsk: 4 morti-Samsung strappa ad Apple il primo posto nelle vendite di smartphone-Fiorello: "Amadeus ospite ultima puntata VivaRai2, forse ultima cosa in Rai"-Rifiuti, Iacono (ad Hera): "Ne recuperiamo oltre 7 milioni di tonnellate"-Sostenibilità, Ramonda (ad Herambiente): "Investiamo sulla rigenerazione delle risorse"-Attacco Iran a Israele, Macron: "Francia ha intercettato droni su richiesta Giordania"-Cinema, Delli Colli: "I Premi aiutano, può essere un modo per fare tornare un film nelle sale"

Etichette per alimenti: da martedi si cambia. Piu’ informazioni per i consumatori

Condividi questo articolo:

La Commissione europea ha dato il via libera al nuovo regolamento sulle etichettature alimentari, che da martedì 22 novembre manderà in pensione la vecchia direttiva in vigore da 32 anni. Nuove etichette più veritiere e più chiare, per i consumatori

 
Da martedi prossima la musica cambia: mai più nelle nostre case confezioni alimentari con illeggibili indicazioni sull’origine del prodotto. Stop anche a quegli alimenti surgelati che sono stati scongelati e poi ricongelati senza che il consumatore potesse esserne a conoscenza. Basta con gli ingredienti semi-sconosciuti o abilmente mascherati dai produttori. La Commissione europea ha dato infatti il via libera al nuovo regolamento sulle etichettature alimentari, che manderà in pensione la vecchia direttiva in vigore da 32 anni.
 
 
 
La normativa adottata dall’Europa vira decisamente sul versante della trasparenza e costituirà un punto di riferimento per tutti gli Stati, ansiosi di dotarsi di più efficaci strumenti di tutela dei diritti dei consumatori. La legge poggia su tre "pilastri": trasparenza nella presentazione e nella pubblicità degli alimenti, l’indicazione corretta dei principi nutritivi e del relativo apporto calorico e l’informazione sulla presenza di ingredienti che possono provocare allergie.
 
 
 
I paesi Ue avranno tre anni di tempo per adeguarsi. Tra i punti fondamentali: l’obbligo di illustrare sulle confezioni una tabella nutrizionale con sette elementi (valore energetico, grassi, acidi grassi saturi, carboidrati, proteine, zuccheri e sale); l’allargamento a 1,2 mm (da 0,9) del formato delle diciture sulle confezioni; obbligo di indicare il Paese d’origine e luogo di provenienza per la carne suina, ovina, caprina e il pollame (per quella bovina già c’è); necessità di indicare con il termine “scongelato” se un alimento congelato o surgelato venduto, per l’appunto, scongelato; gli allergeni devono essere evidenziati nella lista degli ingredienti con accorgimenti grafici (grassetto o colore); la scritta “oli e grassi” deve essere abbinata all’indicazione del tipo di olio o grasso utilizzato (es. soia, palma, arachide); la data di scadenza deve essere riportata, oltre che sulla scatole, anche sull’incarto interno del cibo.
 
 
 
La carne, le preparazioni a base di carne e i prodotti ittici surgelati o congelati non lavorati, devono indicare il giorno, il mese e l’anno della surgelazione o del congelamento. Di fatto, si tratta di un enorme passo in difesa dei consumatori europei.
 
 
 
Giacomo Gallo
 
Questo articolo è stato letto 9 volte.

alimenti, consumatori, etichette, trasparenza, Ue

Comments (4)

  • … [Trackback]

    […] Find More to that Topic: ecoseven.net/alimentazione/biologia-dell-alimentazione/etichette-per-alimenti-da-martedi-si-cambia-piu-informazioni-per-i-consumatori/ […]

  • … [Trackback]

    […] Informations on that Topic: alimentazione.ecoseven.net/news-alimentazione/etichette-per-alimenti-da-martedi-si-cambia-piu-informazioni-per-i-consumatori […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net