Cibi genuini e baratto a Cibi d’Italia, iniziativa di Coldiretti

Condividi questo articolo:

Grande successo per il Festival nazionale di Campagna amica Cibi d’Italia, di Coldiretti. Agricoltori, cibi genuini e baratto per risollevare l’economia

In tempi di crisi il mercato può continuare a sopravvivere, grazie al baratto: quadri in cambio di salami, una pianta di fiori per una bottiglia di vino, cassette di mele in cambio di statuette ricordo, bottiglie di olio scambiate per cassette di frutta e un weekend in agriturismo in cambio di ospitalità a Roma. Questi e tanti altri sono stati gli affari che la gente ha realizzato al primo grande mercato del baratto al Festival nazionale di Campagna amica ‘Cibi d’Italia’, al Circo Massimo a Roma.

Non solo. Il Festival nazionale di Campagna amica ‘Cibi d’Italia’ si è rivelato un vero successo in generale: al festival hanno partecipato, infatti, coltivatori, allevatori e pastori provenienti dalle campagne di tutte le regioni italiane che hanno raccontato e testimoniato la loro vista spesa per l’agricoltura. I cittadini romani hanno potuto assaporare e gustare storie, prodotti e sapori che provenivano da terre lontane, potendo acquistare direttamente dal produttore.

L’iniziativa di Coldiretti, il Festival nazionale di Campagna amica ‘Cibi d’Italia’, voleva essere un modo per saltare gli intermediari che si inseriscono nella filiera prodotto-consumatore e sostenere l’economia reale, in un difficile momento di crisi.

(gc)

Questo articolo è stato letto 7 volte.

acquisto dal produttore, agricoltura, allevamento, baratto, Cibi d'Italia, coldiretti, coltivazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net