Sette cose da non fare dopo mangiato

Condividi questo articolo:

Dopo mangiato facciamo una passeggiata, ma perdiamo altre brutte abitudini

Cambiare alcune abitudini è difficile, anche perché spesso le abbiamo adottate per anni, magari senza una vera ragione, proprio come piccole abitudini, riti quotidiani.

E il pranzo o la cena sono due momenti fondamentali nella nostra giornata, però spesso dopo mangiato ci concediamo dei comportamenti che non sono il massimo. Vediamone sette:

1. Sigaretta

Se la fumiamo dopo mangiato il suo effetto aumenta perché il sistema digestivo è in funzione e la nicotina si lega all’ossigeno nel sangue.

2. Frutta

Rimane nello stomaco e ci mette di più ad essere digerita rispetto a quando la consumiamo fuori dai pasti principali. Provoca gonfiore e rilascia tossine.

3. The

Rallenta la digestione perché la teina si lega al ferro; è particolarmente sconsigliato per le persone anemiche.

4. Nuotare

Quando digeriamo il sangue si concentra nello stomaco. Se la temperatura cambia il sangue deve muoversi per tutto il corpo e questo rallenta la digestione o la blocca. Anche una doccia può causare problemi.

5. Addominali

Evitiamo esercizi che coinvolgano questa zona. potrebbero ‘aggrovigliare’ l’intestino e e ritardare la digestione. 

6. Sport

L’attività fisica impedisce al nostro sistema di assorbire i nutrienti. Una passeggiata è on, ma nulla di più intenso.

7. Dormire

Quando dormiamo tutto il corpo rallenta. Inoltre la posizione distesa non aiuta la digestione e ostacola il lavoro dei succhi gastrici.

a.po

 

Questo articolo è stato letto 22 volte.

abitudini, benessere, cena, Dopo mangiato, dormire, pranzo, sigaretta, sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net