ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll

Dolomiti: il Sorapis si sgretola

Condividi questo articolo:

Le Dolomiti si sgretolano: il Sorapis cortinese continua a perdere tonnellate di roccie

 

 

Continua a sgretolarsi il Sorapis sulle Dolomiti cortinesi. In meno di un mese la parete del Ciadin del Laudo ha perso centinaia di tonnellate di Dolomia rosa. Negli ultimi giorni si è verificato l’ultimo crollo, seppure di scarsa entità, accompagnato da un forte boato sentito a fondovalle, nella zona di Federa Vecchia, sulla strada che da Auronzo sale verso Misurina.

I massi caduti dal Sorapis delle Dolomiti di Cortina sono andati ad accumularsi sulle tracce evidenti della frana del primo ottobre scorso che aveva ‘tagliato’ di netto una fetta di parete.

Le Dolomiti, patrimonio dell’Umanità per l’Unesco, complici maltempo e sbalzi termici, continuano così a dimostrare la loro fragilità. Ma è possibile fare qualcosa per fermare lo sgretolarsi delle Dolomiti? A quanto pare no: ‘Purtroppo non possiamo farci nulla – spiega il vicecomandante del Corpo Forestale dello Stato Isidoro Furlan – sono eventi fisiologici e le frane di questo mese, compresa l’ultima della notte scorsa, possiamo considerarle di assestamento’.

gc

Questo articolo è stato letto 17 volte.

Alpi, Dolomiti, montagne, Sorapis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net