Agriturismo green, un contest per trovare il migliore d’Italia

Condividi questo articolo:

 

Nasce un contest ‘Agriturismo & sostenibilita’’ per scegliere l’agriturismo piu’ green d’Italia, amico della biodiversità, dell’acqua e del clima

Si chiama ‘Agriturismo & sostenibilità’ ed è il contest che servirà a scegliere l’Agriturismo sostenibile dell’anno. Scegliere l’agriturismo come luogo per le proprie vacanze significa voler essere a contatto con la natura e voler ritrovare un equilibrio interiore che lo stress cittadino ci ha tolto. E per questo è bene sapere qual è  l’agriturismo che meglio ci permette tutto ciò, qual è l’agriturismo amico della biodiversità, l’agriturismo amico dell’acqua e l’agriturismo amico del clima.

Per questo è nato un contest dove tutti i proprietari di agriturismi possono iscriversi ed elogiare le caratteristiche del proprio alloggio. Gli agriturismi più green saranno premiati con l’iscrizione gratuita alla rete delle Fattorie del Panda per un anno, che oggi conta quasi 100 strutture multifunzionali amiche dell’ambiente, e con i materiali didattici sull’alimentazione. Per candidarsi è necessario rispondere entro il 30 agosto al questionario on-line e indicare le buone pratiche adottate in relazione a tre aree di intervento: biodiversità, risorse idriche e cambiamenti climatici.

La valutazione dell’agriturismo più green verrà effettuata da una giuria di esperti interna a Wwf e Agriturismo.it, e premierà un agriturismo vincitore per ogni categoria: biodiversità, risorse idriche e cambiamenti climatici, e un vincitore unico, che avrà la segnalazione per un anno sul sito fattoriedelpanda.com e su Agriturismo.it.

(gc)

Questo articolo è stato letto 77 volte.

agriturismo, agriturismo green, contest su agriturismi, vacanze, viaggiare

Comments (6)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net