ULTIMA ORA:

Sicurezza stradale e rispetto per l’ambiente, per una citta’ a misura d’uomo

Condividi questo articolo:

La Carta Servizi SA garantisce all’assicurato supporto e assistenza post incidente stradale, entro 20 minuti dall’incidente, 24h su 24 tutto l’anno. I vantaggi per il sistema assicurativo

 

Parte dal Lazio e da Roma in primis, la campagna volta a sensibilizzare le agenzie di assicurazione e i maggiori broker su un nuovo servizio messo a punto da Sicurezza e Ambiente S.p.A. la società con sede a Roma, impegnata da anni nella salvaguardia dell’ambiente e nella messa in sicurezza delle strade dopo un incidente. La presentazione del nuovo pacchetto servizi investe tutt’Italia, nei prossimi mesi, per un’opportunità di straordinaria utilità per il cittadino e gli operatori del settore.

Partner dell’iniziativa di Sicurezza e Ambiente è Adiconsum, l’associazione per la difesa dei consumatori e dell’ambiente che, con il Segretario Nazionale Ofelia Oliva, partecipa come punto di riferimento privilegiato per Sicurezza e Ambiente nell’elaborazione della campagna Carta Servizi SA.

La Carta Servizi SA comprende un pacchetto di servizi capace di garantire una serie di vantaggi all’assicurato. E’ stata creata per garantire al cittadino supporto e assistenza post incidente stradale. Il network operativo di Sicurezza e Ambiente, capillarmente presente sull’intero territorio nazionale con oltre mille strutture operative periferiche, garantisce l’immediata assistenza all’automobilista, entro 20 minuti dalla comunicazione dell’incidente, 24 ore su 24 per 365 giorni l’anno.

Beneficiare dei servizi è semplice e immediato: attraverso l’innovativa Applicazione Servizio Trasparenza & Recorder per smartphone o mediante chiamata al numero verde 800.89.89.89 L’App consente anche la registrazione dei dati da incidente, utili a ricostruire l’accaduto, e la possibilità di elaborazione del profilo guida dell’assicurato, che permettono la ricostruzione della sua storia.

“Una volta attivata, l’App registra fino a quando l’utente non ne decida l’arresto – spiega Angelo Cacciotti, Direttore di Sicurezza e Ambiente S.p.A. – E’ stata infatti sviluppata in modo da garantirne la funzionalità in modalità sempre accesa: l’utente effettua chiamate, invia messaggi, utilizza altre applicazioni, inserisce lo stand by. Ma l’app continua a registrare”.

Trascorsi 60 secondi dal possibile incidente, in assenza di richiesta di intervento da parte dell’assicurato, l’App attiva la Centrale Operativa di Sicurezza e Ambiente per l’invio immediato di un operatore e la pianificazione dell’intervento del soccorso stradale meccanico.

“Questi parametri sono importanti – aggiunge l’a.d. Giovanni Scognamiglio – in quanto consentono di evitare che la segnalazione parta per un inavvertito movimento del telefonino, in assenza di marcia del veicolo, o per una brusca frenata del veicolo in marcia.  Inoltre l’applicazione è capace di comunicare l’evento all’Ente proprietario della strada o a un organo di Polizia competente territorialmente ove ancora non allertato”.

 “Anche Adiconsum appoggia l’iniziativa di Sicurezza e Ambiente S.p.A. in quanto rinviene gli stessi valori e lo spirito a tutela del cittadino ed il consumatore – afferma Ofelia Oliva, Segretario Nazionale Adiconsum –  Questo per tre motivi: perché questo servizio prevede nel prossimo futuro interessanti sviluppi per un tema, quello della sicurezza stradale, molto importante e strategico per il risparmio che può favorire; poi, perché si offre come una garanzia in più per combattere le truffe sul fronte assicurativo, che fanno lievitare costi e tariffe; perché l’Italia può esportare questo modello di gestione, logistica e marketing e può diventare leader in tutta Europa di tale “buona pratica””.

Tra i molti vantaggi in favore del cittadino questo sistema messo a punto da Sicurezza e Ambiente, “fotografa” l’incidente attraverso dispositivi di ultima generazione, (palmari, tablet, etc), e trasferisce subito i dati alle compagni interessate. In tal modo risulta facilitato il pagamento degli eventuali danni patiti, con un considerevole risparmio di tempo e con una modalità molto più agevole per l’assicurato.

Il risparmio è notevole, anche per le stesse agenzie assicurative. Da un punto di vista economico, perché l’Agenzia ottiene online l’immediata disponibilità dell’intero dossier dati dell’incidente, utile alla gestione celere ed efficiente del sinistro, e permette la creazione di un database sinistri, messi a disposizione dalle Agenzie assicurative, anche a fini statistici. Con una battuta potremmo parlare finalmente oggi di una soluzione per un “sinistro senza rotture”.

 

A lungo termine l’applicazione potrebbe consentire una riduzione degli incidenti causati da insidie stradali: il corretto ripristino dello status quo ante consente la rapida ripresa della circolazione stradale, limitando i disagi e gli ulteriori danni conseguenti al verificarsi di incidenti stradali, anche per la tutela dell’ambiente. (com)

Questo articolo è stato letto 2 volte.

assicurazione auto, auto, mobilità, sicurezza stradale, strada

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net