Parigi incentiva la bici. E riduce la velocita’ delle auto in citta’

Condividi questo articolo:

A Parigi le auto non dovranno superare il limite di 30 km/h , nei pressi di scuole e centri commerciale, e il limite di 20 Km7H nelle zone maggiormente a rischio

 

Parigi strizza un occhio alla mobilità sostenibile e incentiva sempre più l’uso delle due ruote.  Dopo aver lanciato uno dei sistemi di bike-sharing più importanti al mondo, ha deciso di imporre nuovi limiti di velocità alle auto, che in città, in alcuni punti, non dovranno superare i 30 Km/h.

In particolare, il nuovo limite di velocità delle auto, da 50 a 30 Km/h, è in vigore nei pressi di 1300 scuole ed in 23 aree critiche, intorno ai centri commerciali, università e zone pedonali. E in alcune aree considerate particolarmente a rischio il limite scenderà persino a 20 km/h. Praticamente bisognerà viaggiare con il piede fisso sul pedale del freno. ‘Non vogliamo criminalizzare gli automobilisti ma fargli capire che non sono gli unici utenti della strada e che la nostra politica di riduzione del traffico privato individuale, dal 2001 a oggi, ha permesso di ridurre del 25% l’uso dell’auto’ ha commentato Julien Bargeton, responsabile della mobilità parigina.

 

Ridurre i limiti di velocità per le auto è una strategia per diminuire gli incidenti e per incentivare l’uso della bicicletta. Chi utilizzerà la bicicletta avrà alcune agevolazioni, come quella di andare contromano in alcuni situazioni o la possibilità di svoltare con il rosso.

(gc)

Questo articolo è stato letto 6 volte.

auto, automobili, limiti velocità auto, mobilità sostenibile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net