ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Governo: Meloni scherza con cronisti, 'faccio tardi per farvi fare le dieci...'-M5S: Iezzi (Lega), 'Brigate di cittadinanza? da Grillo istigazione a terrorismo'-Ue: Castaldo (M5S), 'tassare criptovalute per maggiore equità fiscale'-Terzo Polo: incontro Calenda-Renzi, 'federazione a novembre'-Pd: De Maria lancia il ticket Bonaccini-Schlein, Renzi, 'con o senza Elly dem finiti'-Fontana (Centri clinici Nemo): 'Nostre conoscenze al servizio di Villaggio Insieme'-Lazio: Lombardi, alleanza con Pd? 'Presto per dirlo, ma su Regioni scelte dal basso'-Governo: Draghi vede Casini a P.Chigi-Tironi (Lombardia): 'In regione numeri in crescita per Sla e Alzheimer'-Migranti: Carmina (M5S), 'rivedere politica comunitaria, Ue convitato di pietra'-Sileo (Ats Brescia): 'A Carpenedolo una struttura specifica per Sla e Alzheimer'-**Elezioni: Ist.Cattaneo, se Pd, M5S e Azione uniti doppio collegi rispetto a centrodestra**-Governo: Calenda, 'basta che Meloni non abbia festeggiato vittoria ed è già statista...'-Un microscopio per il Vimm, Th Resorts sostiene il progetto-**Pd: verso Direzione dem, streaming e relazione Letta 'aperta'**-Fisco: Freni (Lega), 'flat tax a 100mila? Non vedo problemi a farla in manovra'-Castelli (Crédit Agricole Vita), ‘Innovazione va integrata, unico limite è immaginazione’-Governo: Borghi, 'non fare flat tax e tenersi la Fornero? No grazie'-Fisco: Bagnai, 'flat tax riduce e semplifica tasse, obiettivo Lega'-Colloqui di lavoro nel metaverso, al via la sperimentazione di Crédit Agricole Vita

L’auto inquinante diventa auto elettrica

Condividi questo articolo:

Le auto Euro 0, Euro 1 ed Euro 2 potranno diventare green: un kit le trasforma in auto elettrica

Da Euro 0 ad elettrica. Anche in Italia, finalmente, le vecchi auto, quelle più inquinanti, con motore benzina o diesel, possono essere trasformate in veicoli a trazione 100% elettrica. Basterà seguire le norme e le procedure: un’auto o un furgone con classificazione Euro 0, Euro 1 ed Euro 2 potranno diventare green. È stato infatti pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dell’11 gennaio il decreto che disciplina la ‘trasformazione dei veicoli a motore endotermico in veicoli elettrici’.

Prima di questa disciplina, trasformare un veicolo inquinante in uno elettrico era qualcosa di impossibile visti i costi della conversione, troppo elevati, proprio per la mancanza di norme tecniche, e gli ingenti oneri di omologazione.

La trasformazione avviene grazie ad un kit composto da motore elettrico con convertitore di potenza, pacco batterie e interfaccia, con la rete per la ricarica delle batterie, il tutto con una procedura molto simile a quella del montaggio di un impianto a Gpl o metano. Quindi, il produttore del kit dovrà sottoporlo all’omologazione e fornire le prescrizioni per il montaggio, che verrà poi eseguito da un autoriparatore. Terminate le modifiche, come avviene per l’installazione dell’impianto Gpl, si dovrà portare l’auto alla Motorizzazione che, a seguito di visita e prova, provvederà all’aggiornamento della carta di circolazione del mezzo.

‘Il comparto dell’autoriparazione ha il potenziale per crearsi opportunità di lavoro e aprire ulteriori prospettive. Si potrà creare una filiera locale rilanciando anche i settori dell’elettromeccanica e delle carrozzerie. L’attività di ‘retrofit’ può essere svolta completamente all’interno di una singola autofficina, portandole valore aggiunto’, spiega Severino Dal Bo, presidente degli autoriparatori di Marca Trevigiana.

gc

Questo articolo è stato letto 15 volte.

auto, auto elettrica, auto inquinante, benzina, diesel, trasformare auto in elettrica

Comments (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net