ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Scuola: 'alzi la mano chi è vaccinato', i genitori 'invasione illecita, intervenga il Garante'-Senato: Casellati nomina portavoce Marco Ventura-Rdc: Draghi a studente, 'misura di eguaglianza ma ha limiti su politiche lavoro'-Covid: Bellanova, 'luoghi cultura riaprano al 100%, petizione Iv'-Calcio: Mazzola, 'questa Inter una squadrona, e Inzaghi entra nella testa dei giocatori'-**Mafia: processo Trattativa, per la difesa è 'una favoletta inventata'/Adnkronos**-**Mafia: processo Trattativa, per la difesa è 'una favoletta inventata'/Adnkronos** (2)-**Mafia: processo Trattativa, per la difesa è 'una favoletta inventata'/Adnkronos** (3)-Covid: Boschi, 'capienza 100% a eventi, cultura è Dna dell'Italia'-**Mafia: processo Trattativa, Mori 'inesistente accordo con Cosa nostra'/Adnkronos**-**Mafia: processo Trattativa, Mori 'inesistente accordo con Cosa nostra'/Adnkronos** (2)-**Mafia: processo Trattativa, Mori 'inesistente accordo con Cosa nostra'/Adnkronos** (3)-**Covid: Cecchetto, 'le discoteche potevano riaprirle già prima...sugli autobus'**-**Mafia: processo Trattativa, Mannino assolto 'estraneo ai fatti, è stato vittima'/Adnkronos**-**Mafia: processo Trattativa, Mannino assolto 'estraneo ai fatti, è stato vittima'/Adnkronos** (3)-G20, partito il vertice delle Accademie ai Lincei: faro su pandemie e umanità fragile-G20: partito vertice Accademie ai Lincei, faro su pandemie e umanità fragile/Adnkronos (2)-**Alitalia: in Ita stipendi fino a -55% vecchia compagnia, -58% Air France e -45% Ryanair**-Motomondiale: operazione all'avambraccio destro ok per Zarco-Calcio: Ligue 1, principe Cambogia interessato al St. Etienne per sfidare il Psg
automobili

Dopo la pandemia, ci sarà un boom di automobili?

Condividi questo articolo:

automobili

Cosa rivela un sondaggio che ha intervistato circa 26.000 persone in 25 paesi nei mesi di luglio e agosto?

Stando in mezzo a questa pandemia, viaggiare ha subito un’incredibile ridefinizione. Un nuovo sondaggio raccontato da The Guardian ha scoperto che dopo la pandemia le persone sono pronte a dirigere le loro preferenze di viaggio verso le auto private, nonostante sappiano cosa questo comporterebbe per la crisi climatica.

Queste informazioni sono state raccolte grazie al progetto YouGov-Cambridge Globalism, che ha intervistato circa 26.000 persone in 25 paesi nei mesi di luglio e agosto.

Gli intervistati hanno ammesso di considerare gli esseri umani i colpevoli del riscaldamento globale con un rapporto di oltre tre a uno – una convinzione che più forte in Brasile, Spagna, Cina, Regno Unito e Giappone e che era meno forte in Arabia Saudita, Nigeria e Stati Uniti, paesi che dipendono fortemente dalla produzione di petrolio. Ma nonostante questo, oltre al loro ritorno alle auto, in alcuni paesi, le persone hanno anche pianificato di volare di più dopo la pandemia.

Il viaggio aereo è stato a lungo un problema per gli attivisti per il clima, perché è un’enorme fonte di emissioni.

Le persone di Regno Unito, Italia, Germania e India hanno dichiarato di voler volare meno dopo la pandemia – una cosa che probabilmente ha più a che fare con la paura del contagio che con il rispetto del pianeta.

Ma alcuni intervistati hanno in programma di volare di più, soprattutto quelli di Brasile e Nigeria. Le persone in Brasile, Nigeria, Egitto e Svezia sembrano essere impazienti di ritornare alle vacanze all’estero, mentre invece italiani, inglesi, tedeschi, tailandesi e cinesi hanno detto che pianificheranno più vacanze all’interno dei loro paesi in futuro.

Quello che ha destato maggiore allarme nei ricercatori, però, è che gli intervistati di tutti i 25 paesi pianificano di guidare più auto private post-pandemia.

Se le persone iniziassero davvero a comprare e usare macchine quanto previsto, potrebbero essere minati gli sforzi globali per raggiungere gli obiettivi dell’accordo di Parigi.

 

Questo articolo è stato letto 86 volte.

aumento rischio ambientale, auto private, automobili, pandemia, rischio contagio, rispetto del pianeta, viaggiare

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net