Miglior assicurazione per auto elettrica: quale scegliere?

Condividi questo articolo:

miglior assicurazione auto elettrica

Miglior assicurazione per auto elettrica: Quali sono i costi? Quali sono le migliori compagnie? Anche chi compra un’auto elettrica puo’ confrontare le migliori assicurazioni e scegliere quella piu’ adatta al suo profilo economico

Il mondo assicurativo è sempre pieno di stimoli e limiti: le frodi a danno delle compagnie, la pericolosità delle strade e il tasso di mortalità ad esse collegato fanno sì che i costi delle polizze lievitino da un momento all’altro.Risparmiare sui costi dell’assicurazione auto diventa quindi la necessità di molti automobilisti che quando comprano un auto sono sempre più attenti a scegliere la polizza meno cara.

Miglior assicurazione per auto elettrica: quale scegliere?

Confrontare i prodotti di Quixa con quelli di Linear e delle altre compagnie assicurative è sicuramente uno strumento di risparmio non indifferente che i consumatori hanno a loro disposizione ma è solo uno dei tanti. Esistono infatti tanti altre soluzioni che permettono di pagare di meno le polizze auto e uno tra questi potrebbe essere quello di condividere la macchina con altre persone o acquistarne una elettrica.

Il car sharing è un servizio che permette di utilizzare delle macchine in condivisione nel perimetro urbano e di condividerle con altre persone: utilizzando delle macchine che non sono nostre per andare a lavoro, potremmo risparmiare sull’assicurazione della nostra auto.  Perché? Perché usandola solo nei weekend, per esempio, potremo passare ad un’assicurazione sospendibile che costa meno perché garantisce la tutela dell’auto e del conducente solo in certi periodi dell’anno.

Acquistare un’auto elettrica (scopri l’auto elettrica a soli 19,99€ al mese), però, ci permetterebbe di risparmiare molti altri soldi perché elimineremmo, di fatto, l’uso e l’acquisto della benzina: il caro benzina, oltretutto, è sempre in agguato e con una macchina elettrica il pericolo si allontanerebbe.

E allo stesso tempo le emissioni di Co2 nell’aria scomparirebbero: usare un’auto elettrica, infatti, è una scelta etica di vitale importanza per l’ambiente circostante e per l’ecosistema in generale. Il progresso tecnologico, poi, ha permesso di sperimentare sempre più soluzioni innovative e adesso non è difficile trovare un’auto che sia sostenibile sia dal punto di vista ecologico che dal punto di vista economico.

Anche perché, nonostante sia un prodotto ecosostenibile a tutti gli effetti, in quanto veicolo stradale ha bisogno di un’assicurazione come tutte le altre macchine. E anche in questo caso, gli automobilisti hanno la necessità di scegliere quella più conveniente e quella più consona alle loro esigenze di uso e consumo.

I modi per arrivare alla polizza giusta sono tanti ma è grazie ai comparatori di tariffe online che si può confrontare in modo dettagliato ogni singola proposta assicurativa con l’altra: aiutati da uno di questi portali siamo riusciti a capire quali siano le migliori polizze per un’auto elettrica come Citroen C- Zero, Milano a Roma e a Bari.

Su tutte e tre le città le compagnie più competitive sono Direct Line, Linear e Quixa che offrono le stesse condizioni per ogni città ma, ovviamente, a prezzi differenti. Il costo della polizza, ricordiamolo, dipende anche dal luogo nel quale la si stipula.

A Milano, Direct Line offre una polizza annuale di 194,37 euro che è il prezzo scontato per il web (altrimenti salirebbe a 204,60 euro), e in cui il massimale per le persone (5 milioni di euro) e quello per le cose (1 milione di euro) sono separati.

Linear offre una polizza annuale di 242,35 euro in cui sono incluse anche l’Assistenza Stradale, la garanzia Kasko Salute e quella “Guida Libera”. Il massimale qui è unico di 6 milioni di euro.  Quixa, invece, offre una polizza di 437,45 euro in cui i massimali sono separati e c’è la possibilità di pagare il premio rateizzandolo in più mensilità.

A Roma, Direct Line offre la stessa polizza ma a 270,80 euro (già scontata con l’offerta web), Linear la offre a 309,30 euro e Quixa a 572,36.  A Bari, invece, Quixa offre la sua potenziale rateale a 1.010,94 euro, mentre Direct Line offre la sua polizza scontata per il web a 461,85 euro.

Questo articolo è stato letto 469 volte.

assicurazione, auto, auto elettrica, car sharing

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net