ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Quirinale: Siracusano (FI), 'con elezione diretta Berlusconi avrebbe stravinto'-Quirinale: Letta, 'ora nome condiviso e patto legislatura'-**Quirinale: Salvini, ora vediamo se sinistra continua con i no a tutto e tutti'**-Quirinale: Ruggieri (Fi), 'dispiaciuto da passo indietro Cav, centrodestra ora sia all'altezza'-Quirinale: Fornaro (Leu), 'adesso si lavori tutti a nome condiviso da larga maggioranza'-Quirinale: Conte, 'ritiro Berlusconi passo in avanti, ora confronto serio su profilo condiviso'-Quirinale: Marcucci (Pd), 'Berlusconi responsabile, ora lavoriamo a candidatura condivisa'-Quirinale: Verini (Pd), 'ora si lavori insieme, non c'è un diritto di prelazione'-Quirinale: Maraio (Psi), 'nome sia condiviso, non deciso da centrodestra'-Quirinale: Calenda, 'da Berlusconi scelta saggia, ora però basta veti e tatticismi'-Quirinale: Rotondi, 'non condivido decisione Berlusconi'-Quirinale: Scotto (Art.1), 'ritiro Berlusconi inevitabile, ma c.destra non ha prelazione'-Quirinale: fonti Nazareno, 'c.destra sta bloccando Paese con impossibile assalto al Colle'-**Quirinale: Napolitano 8 e Casini 6 i 'grandi elettori' veterani, record Andreotti a quota 12'**-**Quirinale: Napolitano 8 e Casini 6 i 'grandi elettori' veterani, record Andreotti a quota 12'** (3)-Covid: 9.131 nuovi casi in provincia di Milano, 4.439 a Brescia-Covid: in Lombardia 31.164 nuovi casi e 82 morti-Scuola: Affinita (Moige), 'al secondo contagio figli a casa anche se vaccinati, c'è paura'-Quirinale: portavoce Mattarella prepara scatoloni, 'fine settimana di lavori pesanti'-Shoah: coordinatrice nazionale P.Chigi e Google insieme contro fake news

Ue: Turco (M5S), ‘via vetusti vincoli contabili’

Condividi questo articolo:

Roma, 26 nov. (Adnkronos) – “Dobbiamo respingere con forza qualsiasi tentazione di ritorno a politiche ispirate all’austerity, come quelle rievocate oggi dall’economista tedesco Daniel Gros in un’intervista. La recente storia, ispirata alla politica del rigore, non è stata di insegnamento. Il fallimento della trappola culturale dell’austerity è sotto gli occhi di tutti, con danni enormi provocati alla sanità, all’ambiente, alla dignità del lavoro, all’economia reale”. Lo afferma Mario Turco, vicepresidente del Movimento 5 stelle.

“L’Ue -aggiunge- è rimasta colpevolmente immobile dopo la crisi dei mutui subprime del 2008 e dopo quella degli spread del 2011. Ci è voluta la pandemia per innescare un sacrosanto percorso di cambiamento di alcuni pezzi dell’architettura economico-finanziaria europea, a cominciare dal Patto di stabilità. Vorremmo ricordare non solo e non tanto a Gros, ma a chi in silenzio sta lavorando per fermare la storia, che all’interno degli stessi Paesi ‘frugali’ si è ormai consolidato un movimento che vuole andare oltre i vetusti vincoli contabili”.

Questo articolo è stato letto 4 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net