**Ue: Conte, ‘mi batterò per Recovery Fund entro luglio’**

Condividi questo articolo:

Roma, 9 lug. (Adnkronos) – Il Recovery Fund “sicuramente ha qualche assonanza, qualche tratto di similitudine con il piano Marshall: anche qui interveniamo con un piano ambizioso di ricostruzione dopo un evento tragico che ha creato grandissima sofferenza in termine di vittime e conseguenze sul piano economico sociale. Però è evidente che il contesto storico e politico è completamente diverso”. Così il premier Giuseppe Conte, in una lunga intervista al canale spagnolo Nius.

“Noi stiamo elaborando una risposta che viene da noi stessi, europea, non è più un piano che ci viene proposto dall’esterno. Lo stiamo elaborando noi perché dobbiamo essere consapevoli del momento che stiamo vivendo e dobbiamo coordinare gli sforzi, tutti insieme, per poterci riprendere e dare una prospettiva ancora più rafforzata alla stessa Unione europea, alla nostra casa comune”.

“Credo che i tempi siano determinanti – torna a ribadire il presidente del Consiglio – io, con il presidente Sanchez siamo d’accordo, ci batteremo perché si possa formalizzare questo negoziato già al prossimo vertice o comunque nel mese di luglio. Perché, attenzione: una risposta può essere adeguata ma se tardiamo diventa inadeguata, rischiamo di dover moltiplicare gli sforzi economici, con maggiori rischi di andare incontro a un insuccesso”.

Questo articolo è stato letto 4 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net