ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Zona bianca, regole: in Lombardia e Lazio stop coprifuoco-Roma: tragedia a Ardea, uccide due fratellini e anziano, poi si toglie la vita/Adnkronos-Roma: tragedia a Ardea, uccide due fratellini e anziano, poi si toglie la vita/Adnkronos (2)-Covid Italia, 1.390 nuovi contagi e 26 morti: bollettino 13 giugno-**Torino: Boccia, 'prime primarie al tempo del Covid, gran ritorno democrazia partecipata'**-Israele: Di Maio (Iv), 'Bennet apre nuova stagione, obiettivo sia due Stati per due popoli'-Covid: Vaia, 'task force per studiare varianti e adeguare risposte'-Covid: Vaia, 'vaccini non vanno messi in discussione, fiducia per seconda dose diversa' (2)-Covid: Vaia, 'vaccini non vanno messi in discussione, fiducia per seconda dose diversa'-Covid: Vaia, 'non credo a fughe da Wuhan, sbagliate considerazioni geopolitiche'-G7: a Carbis Bay parte sfida dei 'grandi' a Cina, Draghi apre a revisione 'Via della Seta' (2)-G7: a Carbis Bay parte sfida dei 'grandi' a Cina, Draghi apre a revisione 'Via della Seta' (3)-Como: senatrici Lega, 'Valenta strumentalizza diritti donne e dimentica fallimento porti aperti'-Centrodestra: Rauti, 'fusioni a freddo sono fallimentari'-Centrodestra: Rotondi, 'bene partito unitario ma richiede tempo e riflessione'-AstraZeneca, De Luca: "In Campania no mix vaccini"-Roma: Sgarbi, 'caso Ardea non è problema di armi ma di mancanza senso civico e solidarietà'-Como: Ravetto, 'parole Valente imbarazzanti, ancora silenzio su caso Saman'-G7: Gasparri, 'Cina cancro del pianeta da espellere da organizzazioni internazionali'-Como: Meloni, 'giustizia sia rapida e inflessibile'

Terrorismo: documenti falsi a foreign fighters, sette arresti in Lombardia

Condividi questo articolo:

Milano, 11 giu. (Adnkronos) – La polizia ha arrestato a Milano e in altre città della Lombardia sette persone gravemente indiziate di far parte di una organizzazione transnazionale attiva nel traffico di documenti falsi, forniti anche a foreign fighters. L’operazione, denominata The Caucasian Job, nasce dagli approfondimenti avviati a seguito di un’operazione antiterrorismo condotta nel dicembre 2019 dalle autorità austriache su una possibile pianificazione di attentati in Europa e ha permesso di evidenziare collegamenti con circuiti del terrorismo internazionale di matrice religiosa e, in particolare, con l’autore dell’attentato di Vienna del 2 novembre scorso.

Gli arrestati sono cittadini dell’Europa dell’Est. L’indagine è stata coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia e Antiterrorismo della Procura di Milano e condotta dalla Digos in sinergia con la Direzione centrale Polizia di Prevenzione, con il supporto dell’Ectc – European Counter Terrorism Centre di Europol e la collaborazione della Guardia di Finanza.

Maggiori dettagli saranno forniti nel corso della conferenza stampa che si terrà oggi alle ore 11 alla sala Scrofani della Questura di Milano.

Questo articolo è stato letto 4 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net