ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Varese: domani questura inaugura sala per ascolto vittime reati di genere-Aeroporti: dipendenti ex Sea Handling, 'a rischio 550 famiglie, aiutare indotto'-Digital Value: acquista il 51% di Dimira-**Aspi: Atlantia, 'imposizione dell'obbligo di cederla a Cdp esula da facoltà concedente'**-Aspi: Atlantia al Governo, sempre coerenti con impegni assunti il 14/7-Camorra: i 3 no della Camera ai pm su Cosentino, così il centrodestra si spaccò/Adnkronos-Camorra: i 3 no della Camera ai pm su Cosentino, così il centrodestra si spaccò/Adnkronos (3)-Berlusconi: compleanno in quarantena, centinaia di auguri e spegne candeline-Emilia Romagna: ritorna lo storico panificio a Santarcangelo-Mostre: Intesa Sp sponsor prima monografica dedicata ad Artemisia Gentileschi-Gf Vip, Brosio: "Ho rischiato di entrare nella Casa da positivo, tamponi erano negativi"-Confindustria: Landini, 'combattere la precarietà nel lavoro'-Milano: vicesindaco su protocollo abusivismo, 'siamo con cittadini onesti'-Flowe, spazio a temi green sui social e 30mila kg di plastica raccolti-Covivio: inaugura a Milano suo spazio di 'pro-working' con 400 postazioni-Cosentino assolto in appello: "9 anni di inferno, finalmente è finita"-Terrorismo: sindaco Bulciago, 'felice per bambini Brignoli, spero torneranno qui'-Confindustria: Furlan, 'bene appello Bonomi per Patto vero per sviluppo e lavoro'-Lecce, legale famiglia di Daniele: "Movente assurdo, tutto ancora più inaccettabile"-Ue: Bonomi, 'spero che Governo scelga Mes non che lo subisca per cassa'

Sulle tracce del piccolo Gioele, “Ricerche difficili, anche emotivamente”

Condividi questo articolo:

Caronia (Messina), 10 ago. (Adnkronos) – Le ricerche del piccolo Gioele, il bambino di appena quattro anni di cui si sono perse le tracce da una settimana esatta nei pressi di Caronia, (Messina) sono “molto difficili”. E non solo perché la zona da controllare è vasta quasi 500 ettari, ma anche da un punto di vista emotivo.”Siamo esseri umani e, come tutti, abbiamo le nostre emozioni, siamo padri di famiglia e abbiamo figli anche piccoli, dell’età di Gioele, ma da professionisti del soccorso discerniamo le emozioni dal soccorso”. A parlare con l’Adnkronos è una squadra dei vigili del fuoco che da otto giorni, anche nelle ore notturne, sono alla ricerca del piccolo di cui non si sa più niente. Niente nomi “perché siamo una squadra e lavoriamo tutti per lo stesso obiettivo. Non contano i nomi”, dicono. Sabato scorso è stato trovato il corpo senza vita della madre, Viviana Parisi di 43 anni, che il 3 agosto era scomparsa con il bambino dopo un incidente avvenuto sulla A20 Messina-Palermo. “L’esperienza ci porta a distaccarci dall’emotività”, racconta uno dei vigili del fuoco impegnati nelle ricerche.

A cercare Gioele sono anche la unità cinofile dei Vigili del fuoco che arrivano da ogni comando della regione “in base alla disponibilità che c’è”, spiegano. Da giorni i Vigili del fuoco hanno sistemato un furgone nel quartier generale delle ricerche, in una stazione di servizio Ip, sulla Strada statale 113 vicino a Marina di Caronia (Messina), in linea d’aria a meno di due km dal luogo del ritrovamento del corpo straziato di Viviana, torinese di origine ma siciliana d’adozione da quando ha deciso di trasferirsi a Venetico, nel messinese dopo essersi sposata con Daniele Mondello.

Questo articolo è stato letto 3 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net