Referendum: Orlando, ‘sì riduzione parlamentari ma servono anche altri interventi’

Condividi questo articolo:

Roma, 11 ago. (Adnkronos) – Al referendum sulla riduzione del numero dei parlamentari “voterò sì, anche se credo che si debba far di tutto perché questo voto sia accompagnato da altre scelte”. Lo ha affermato il vicesegretario del Pd, Andrea Orlando, ospite di Tg 2 Post.

“Non attribuisco alla riduzione dei parlamentari un valore salvifico -ha aggiunto- ma non penso neanche che la democrazia stia nel fatto che i parlamentari siano quasi mille. Da molto tempo si parla di riduzione dei parlamentari, dagli anni Settanta, però raccontiamo una bugia se diciamo che in questo modo si rende il sistema più efficiente”.

“Perchè se accanto a questo non si fanno anche altre cose, per esempio la sfiducia costruttiva, una legge elettorale che consolidi il quadro politico, un elemento che aiuti a rafforzare dei tratti di cancellierato nel nostro Paese, possibilmente anche il superamento del bicameralismo perfetto, noi avremo qualche parlamentare in meno ma un meccanismo che continua a non funzionare come in questi anni. Quindi mi auguro che sia l’innesco non per interventi epocali, ma puntuali, perchè ormai è abbastanza chiaro cosa si può fare con un’ampia condivisione e sarebbe il caso di farlo”.

Questo articolo è stato letto 3 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net