Recovery: Gelmini, ‘piano e ristori appesi a destino Conte, maggioranza irresponsabile’

Condividi questo articolo:

Roma, 10 gen. (Adnkronos) – “La misura dell’irresponsabilità della maggioranza giallorossa è rappresentata anche da una legge di bilancio – approvata dal Parlamento in extremis, il 30 dicembre scorso – appesa a un filo a causa della crisi di governo in atto da settimane”. Lo dice Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati.

“La manovra, infatti, non può dispiegare i suoi pur parziali effetti se non verranno emanati ben 176 decreti attuativi. Una cifra monstre che fotografa alla perfezione la difficoltà a legiferare che sta incontrando questo esecutivo.

“E ovviamente con la verifica di maggioranza fiume tutto, al momento, è fermo. Una politica forte può arginare la burocrazia, ma se chi governa è debole diventa ostaggio dei funzionari e dei Ministeri. Per di più, se la situazione precipitasse, con la caduta del Conte bis, sarebbero a rischio anche i ristori agli autonomi e alle attività economiche colpite dalla pandemia: provvedimenti che Palazzo Chigi inspiegabilmente tarda ad approvare. Anche questa è l’eredità avvelenata che questo governo sta lasciando al Paese”.

Questo articolo è stato letto 4 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net