**Quirinale: Campi, ‘eccesso protagonismo Berlusconi può causare danni a centrodestra’** (3)

Condividi questo articolo:

(Adnkronos) – “Berlusconi non si è ancora rassegnato ad una dato politico evidente, vale a dire il cambiamento dei rapporti di forza all’interno della coalizione. Questo può essere un problema per la democrazia, che vede indebolirsi l’area liberal-democratica e rafforzarsi quella populista-radicale, ma è un dato di fatto, basato sui risultati elettorali e sui conseguenti rapporti di forza. È stato il leader della coalizione, ma non lo è più”.

“Berlusconi può anche decidere di smarcarsi e di muoversi in solitaria, di cercare il voto per sè o per altri invece che elaborare un piano comune con gli alleati. Così facendo però, il pericolo è che il centrodestra da una posizione di vantaggio in partenza sia costretto alla fine ad adeguarsi alle indicazioni che faranno altri”.

“Il risultato finale -conclude Campi- è che l’eccesso di protagonismo di Berlusconi rischia di penalizzare l’alleanza di cui fa parte, con contraccolpi negativi per il futuro”.

Questo articolo è stato letto 3 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net