Migranti: sindaco Lampedusa, ‘naufragio nuovo monito Ue’

Condividi questo articolo:

Palermo, 20 feb. (Adnkronos) – “Gli strumenti predisposti dal governo nazionale attraverso il Ministero degli Interni consentono, grazie anche alle navi quarantena, di gestire gli interventi di primo soccorso e di accoglienza ma se vogliamo che il Mediterraneo non sia più un mare di naufragi e diventi un ‘Mare di Pace’ è necessario un intervento dell’Europa per agire sulle cause e sulla gestione dei flussi migratori nel loro complesso”. Così il sindaco di Lampedusa Toto Martello dopo il ribaltamento del barcone avvenuto questa notte a circa 15 miglia dall’isola durante le operazioni di soccorso. “Continuo a dire che i principi contenuti del Global Compact for Migration, il documento delle Nazioni Unite, dovrebbero essere un punto di riferimento a Roma ed a Bruxelles” aggiunge.

Questo articolo è stato letto 3 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net