ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll

**Governo: operazione ‘responsabili’ non decolla, no veti P.Chigi ma Renzi divide** (2)

Condividi questo articolo:

(Adnkronos) – Ieri in tanti, nella riunione congiunta dei deputati e senatori grillini, hanno guardato a Iv, bollando come un errore aver chiuso in modo netto a Renzi e ai suoi. Ma non tutti sono sulla stessa linea. I senatori sono sicuramente quelli più ostili a Renzi, sul piede di guerra, l’ex ministra Barbara Lezzi va all’attacco frontale su Facebook, incassando uno ‘chapeau’ da Alessandro Di Battista. Che stasera tornerà a parlare in tv, e su Renzi picchierà duro.

Un ostacolo non da poco sulla strada del Conte ter. Anche perché è il premier a rischiare di restare col cerino in mano, visti anche i tempi stretti della crisi. Intanto Iv spariglia, l’ex ministra Teresa Bellanova, fedelissima di Matteo Renzi, tira in ballo Luigi Di Maio, soffiando sul fuoco di chi sostiene che dietro la crisi ci sia la volontà di far fuori Conte e mettere il responsabile della Farnesina al suo posto. “Non metteremo veti su Conte ma non c’è solo lui – scandisce l’espontente di Iv ai microfoni di Tgcom24- Andremo al Colle senza fare nomi ma per discutere di temi. Di Maio? Noi non poniamo veti e non li subiamo, partiamo dal programma”.

Il titolare della Farnesina però, in una riunione coi suoi, ribadisce il suo pieno sostegno al premier: “Tirano in ballo il mio nome col chiaro intento di mettermi contro il presidente Conte. Sanno benissimo che sto lavorando fianco a fianco con lui, con la massima lealtà, per trovare una soluzione a questa inspiegabile crisi”. Una soluzione però che al momento appare lontanissima, tanto che, tra Camera e Senato, impazza il toto-nomi su chi prenderà il posto di Conte. (di Ileana Sciarra)

Questo articolo è stato letto 7 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net