ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
**Governo: Renzi 'Conte non ha i numeri', ma Pd fermo su stop a Iv**-**Governo: Renzi 'Conte non ha i numeri', ma Pd fermo su stop a Iv** (2)-Archeologia: Bronzi di Riace, Museo Reggio Calabria prepara 50esimo ritrovamento-Archeologia: Bronzi di Riace, Museo Reggio Calabria prepara 50esimo ritrovamento (2)-Archeologia: Bronzi di Riace, Museo Reggio Calabria prepara 50esimo ritrovamento (3)-Governo: Pd, 'prezzo crisi immenso, in Parlamento tutti si assumano responsabilità'-Scrittori: ritrovati a Taranto scritti originali del Premio Nobel Quasimodo-Ue: Gentiloni, 'se Next Generation Eu funzionerà si potrà riproporre'-**Ue: Gentiloni, 'ruolo maggiore Stato comprensibile ora ma poi trovare equilibrio'**-Governo: Berlusconi, 'centrodestra unito e compatto, da sinistra spettacolo deludente'-**Danza: è morto Juan Carlos Copes, il leggendario ballerino di tango aveva il Covid**-Sport: Sbrollini e Nobili (Iv), 'preoccupazioni Malagò giustificate'-**Governo: Calenda, 'Mastella si chiama fuori? Bene non ne sentiremo la mancanza'**-Governo: Delrio, 'bentornato De Filippo, bene sì a fiducia'-**Governo: Renzi a parlamentari Iv, fiero di nostro lavoro, avanti su contenuti'**-Governo: Mastella, 'mi chiamo fuori, ci sarà Conte ter con Iv'-Governo: Renzi con parlamentari Iv, 'non hanno numeri, stiamo uniti'-Governo: Renzi con parlamentari Iv, 'domani decidiamo come comportarci'-**Governo: in corso riunione Crimi-Bonafede con direttivi gruppi M5S**-Arte: è morto Mitsumasa Anno, grande maestro giapponese dell'illustrazione (2)

Enel: a fine 2023 si punta a indebitamento netto tra 57-58 mld

Condividi questo articolo:

Roma, 24 nov. (Adnkronos) – Enel prevede che l’indebitamento netto del gruppo raggiunga i 57-58 miliardi di euro alla fine del 2023, guidato dall’accelerazione degli investimenti. In termini di metriche creditizie. E’ quanto si legge nel piano 2021-23 presentato dal gruppo alla comunità finanziaria.

Il rapporto Ffo/Net debt è previsto al 26% nel 2023, +400 punti base rispetto al 2020, guidato dal miglioramento della cash conversion; il rapporto Net debt/ebitda del gruppo si attende nel 2023 a 2,7 volte, un livello ben inferiore alla media dei principali concorrenti europei.

Grazie alla strategia di finanziamento sostenibile di Enel, si prevede che il costo dell’indebitamento lordo di Gruppo raggiunga il 3,3% alla fine dell’arco di Piano, rispetto al 3,7% stimato a fine 2020, che è già 30 punti base inferiore alle attese.

Questo articolo è stato letto 6 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net