**Elezioni: Ferro (Fdi), ‘lavoro non reddito cittadinanza per liberare Sud da bisogno’**

Condividi questo articolo:

Roma, 23 set. (Adnkronos) – “La mala politica cerca il consenso tenendo il Sud sotto la scure del bisogno, mentre il Sud va liberato dal bisogno, creando occasioni di lavoro e sviluppo”. Lo dice all’Adnkronos la deputata e candidata di Fratelli d’Italia, Wanda Ferro.

“Non è vero -spiega- che il nostro partito è per la cancellazione del reddito di cittadinanza. Riteniamo che vada mantenuto per disabili, invalidi, per chi ha molti figli a carico, ma non per chi, tra i 18 e 60 anni, è in età da lavoro. Non si può dire ai giovani rimanete a casa due anni senza fare nulla e nel frattempo, con il passare degli anni, non si saranno arricchiti materialmente, ma avranno visto svanire sogni e ambizioni. Piuttosto creiamo un sistema di incentivi al lavoro, dando la possibilità di pagare meno a chi assume di più”.

Ma la questione reddito di cittadinanza va inquadrata più in generale nel contesto delle problematiche del Sud d’Italia e dell’approccio della politica rispetto ad esse. “La mala politica basata sull’assistenzialismo -sottolinea Ferro- cerca i propri consensi tenendo i cittadini sotto la scure del bisogno e invece noi dobbiamo e vogliamo creare le occasioni per liberare la gente dal bisogno”.

“Questo -prosegue l’esponente di Fdi- si ottiene creando posti di lavoro, aumentando le infrastrutture, evitando che i giovani abbandonino il Meridione e, anzi, consentendo di rientrare a tutti coloro che hanno lasciato la loro terra e che possono quindi tornare per mettere a disposizione le loro esperienze, il loro talento, le loro potenzialità che hanno avuto modo di acquisire e di dimostrare in Italia e all’estero”.

“Per questo -conclude Ferro- mi auguro che il Sud sia capace e messo nelle condizioni di compiere quello scatto di reni di cui i meridionali possono essere capaci per il loro valore, le loro capacità e la loro genialità, liberando così tutte le loro energie”.

Questo articolo è stato letto 1 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net