ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Trump interrompe briefing e poi ritorna: "Sparatoria vicino alla Casa Bianca" /Video-Europa League, Bayer ko 2-1 e Inter in semifinale-Coronavirus, altri 259 casi e 4 morti-Intesa Sp: a Ferragosto ingresso gratuito alle Gallerie d'Italia-Intesa Sp: a Ferragosto ingresso gratuito alle Gallerie d'Italia (2)-Dj morta: ore d'ansia per Gioele, la zia 'Viviana non gli avrebbe mai fatto del male'/Adnkronos-Dj morta: ore d'ansia per Gioele, la zia 'Viviana non gli avrebbe mai fatto del male'/Adnkronos (2)-Dj morta: ore d'ansia per Gioele, la zia 'Viviana non gli avrebbe mai fatto del male'/Adnkronos (3)-**Fase 3: Murero (Unina), 'con IA +16% Pil al 2030 ma è fallace'** (2)-Senza filtri: Covid 19 conta più la salute o l’economia?-Dj morta: la cognata agli inquirenti, 'Viviana non avrebbe mai fatto del male a Gioele'-Vaccino Covid, allo Spallanzani dal 24 agosto test su 3 volontari-Fase 3: Deloitte, sostegno al turismo e al made in Italy per ripartenza Paese-Coronavirus: in Lombardia stabile numero pazienti in terapia intensiva-Somma (Confindustria Basilicata): "Dopo 20 anni vediamo politiche per Sud"-Sulle tracce del piccolo Gioele, "Ricerche difficili, anche emotivamente"-Dj morta: sulle tracce del piccolo Gioele, vigili fuoco 'ricerche difficili, anche emotivamente' (2)-Dj morta: sulle tracce del piccolo Gioele, vigili fuoco 'ricerche difficili, anche emotivamente' (3)-Banderas positivo al Covid: "Compleanno in quarantena"-Lega, Bossi: "Nostri territori barattati per voti al Sud"

Coronavirus: raduno tifosi Inter in piena emergenza, daspo e denunce

Condividi questo articolo:

Milano, 4 lug. (Adnkronos) – Era appena iniziata l’emergenza Covid-19 quando circa 400 tifosi interisti, per mostrare la loro vicinanza alla squadra che il giorno successivo avrebbe disputato a Torino, a porte chiuse, contro la Juventus, si erano radunati ad Appiano Gentile (Como) al centro sportivo Suning. Oltre a non aver dato alcun preavviso, i tifosi avevano agito in violazione del decreto sul contenimento dell’emergenza epidemiologica, ammassandosi gli uni agli altri, senza rispettare il distanziamento sociale e oltretutto intonando cori da stadio, alcuni dei quali offensivi e discriminatori, accendendo numerosi fumogeni.

Nei giorni successivi sono state identificate 49 persone, per lo più residenti in provincia di Milano, o in province limitrofe, due dei quali in possesso di fumogeni e altri due con un Daspo in atto. I tifosi sono stati denunciati. Successivamente, “a seguito di un’attenta valutazione sulle condotte, ma anche i precedenti specifici dei tifosi identificati, la Divisione Polizia Anticrimine della Questura di Como ha emesso sei provvedimenti Daspo nei confronti di altrettanti soggetti e altri quattro sono ancora in fase istruttoria”.

Questo articolo è stato letto 4 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net