Coronavirus: Mulè, ‘se si vuole dialogo accogliere nostre proposte’

Condividi questo articolo:

Roma, 31 ott. (Adnkronos) – “Il premier Conte immagina un ‘tavolo’ con le opposizioni e chiede soccorso ai presidenti delle Camere, Di Maio parla di una non meglio identificata ‘cabina di regia’ con le opposizioni mentre dal Pd il vicesegretario Orlando già ‘apparecchia’ il tavolo con distinguo di vario genere. Sembra il festival dei buoni propositi e, anche nel caso dei rapporti con il centrodestra, il governo dimostra il suo difetto peggiore: non saper prendere decisioni”. Lo afferma Giorgio Mulè, deputato di Forza Italia e portavoce dei Gruppi parlamentari.

“E d’altronde, in caso contrario, dopo sette mesi di inutili tentativi -aggiunge- qualcuno avrebbe finalmente aperto la porta a palazzo Chigi. Ora che la situazione sta nuovamente precipitando, bene farebbe l’esecutivo a parlare con una sola voce e possibilmente chiara. Forza Italia non partecipa a discussioni accademiche: le nostre proposte sono già sul tavolo da marzo e continuano inutilmente ad accatastarsi. È sufficiente iniziare a togliere la polvere se si vuole il dialogo e applicare quelle ricette”.

Questo articolo è stato letto 5 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net