ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Oscar 2021, Laura Pausini canterà alla cerimonia-Pd: Furfaro, 'Agorà abbiano potere decisionale per superare degenerazione correnti'-Pd: Marcucci, 'bene Letta su priorità imprese e lavoro'-Alitalia: da gavetta a cloche, addio a Cempella il manager che portò compagnia in utile /Adnkronos (2)-Arte: per la prima volta i disegni della famiglia Bibiena in mostra a New York (2)-**Pd: la scossa da sezione Torbellamonaca, 'partito Ztl? fa incazz..., noi qua sempre stati'**-Pd:'Benifei, 'noi partito di chi lavora, 'lascito' per giovani da tasse a eredità miliardarie'-Alitalia: morto l'ex ad Domenico Cempella-Pd: Verini, 'sostegno Draghi con nostra identità e forze centrosinistra'-Grillo jr al pm: "Non fu violenza sessuale ma sesso consenziente"-Pallavolo: Manfredi (Fipav), 'aperture 1 maggio? Spero finali Champions con il pubblico'-**Olimpiadi: Manfredi (Fipav), 'non fare Giochi Tokyo sarebbe disastro dal punto di vista tecnico'**-Pd: Mauri, '2021 sia anno legge cittadinanza, diamo battaglia con alleati Conte II e giovani '-Calcio: Laporta 'convinto' della permanenza di Messi, 'farò di tutto'-**Pd: Calenda a Letta, 'dialogo con M5S? e allora in cosa nuovo centrosinistra?**-**Tv: è morto Felix Silla, il cugino della 'Famiglia Adams'**-**Tv: è morto Felix Silla, il cugino della 'Famiglia Adams'** (2)-Pd: D'Elia, 'Odg in Assemblea, allarme rosso Paese su partecipazione donne'-Roma: Renzi, 'su dirigente Miur gogna mediatica, non è da Paese civile'-Tv: è morto Felix Silla, il cugino della 'Famiglia Addams' / Adnkronos

Calcio: Llorente e Pereyra trascinano l’Udinese, Sassuolo ko 2-0

Condividi questo articolo:

Udine, 6 mar. – (Adnkronos) – Llorente e Pereyra trascinano l’Udinese alla vittoria sul Sassuolo. L’attaccante basco, al primo con la maglia bianconera al 42′, e il fantasista argentino autore del raddoppio nel recupero finale, sono i grandi protagonisti del successo friulano insieme a Musso decisivo con le sue parate. I tre portano la squadra di Gotti nella parte sinistra della classifica al decimo posto con 32 punti, subito dietro proprio agli emiliani fermi a quota 36.

In avvio ritmi non particolarmente alti in campo. Un tiro di Kyriakopoulos al 16′ è il primo squillo, l’Udinese risponde con Llorente (movimento sul primo palo e parata) e Walace in area col destro (alto). Poi il gol: proprio Llorente piazza la zampata decisiva al 42′ su cross di Molina, facendo tagliare all’Udinese il traguardo di 250 marcatori diversi in Serie A.

Nella ripresa subito due cambi: Caputo e Djuricic per Traoré e Raspadori. A inizio frazione poche occasioni come nella prima: De Zerbi sceglie anche Defrel per un difensore (Ayhan), ma a sfiorare la rete è ancora l’Udinese con una clamorosa traversa di De Paul. Più emozioni negli ultimi dieci minuti che nel resto della ripresa. Prima il rigore per l’Udinese, dato (mano di Locatelli in area) ma poi tolto dal Var per un posizione di fuorigioco nello sviluppo. Stryger Larsen sfiora il bis e Musso risponde bene al 90′ su una botta (troppo centrale) di Djuricic. Poi il colpo del ko di Pereyra, su assist di De Paul, nel recupero che chiude definitivamente i giochi. Sorride l’Udinese: altra vittoria per Gotti e altro passo avanti in classifica.

Questo articolo è stato letto 4 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net