Architetti: è morto Art Gensler, archistar artefice di arditi edifici avveniristici

Condividi questo articolo:

Los Angeles, 11 mag. – (Adnkronos) – L’architetto statunitense Art Gensler, progettista di fama internazionale che ha lavorato per colossi quali Bank of America, General Motors, Warner Bros, Dell Computers, Apple e Facebook, è morto lunedì 10 maggio nel sonno nella sua casa di Mill Valley, in California, all’età di 85 anni dopo 18 mesi di malattia. L’annuncio della scomparsa dell’archistar artefice di arditi edifici avveniristici è stato dato oggi dal suo rinomato studio di architettura che ha sede a San Francisco, città per la quale ha progettato il Chase Center e il Moscone Convention Center West, diventati punti di riferimento dell’urbanistica californiana. Alla guida dello studio fino al 2010, Gensler tra i suoi ultimi progetti ha firmato la Shanghai Tower a Shanghai, il secondo edificio più alto del mondo, con i suoi 632 metri, e il grattacielo più alto della Cina.

Nato il 12 luglio 1935 a New York, Gensler si laureò in architettura nel 1958 alla Cornell University, dove incontrò la sua futura moglie, l’architetto Drucilla Cortell. La coppia si trasferì da New York a San Francisco nel 1962 e nel 1965 fondarono uno studio professionale a cui si associò fin da subito anche James Follett. I primi lavori di M. Arthur Gensler Jr. & Associates Inc. riguardarono allestimenti e interior design di edifici per uffici. Con il tempo Gensler ha diversificato la sua attività fino a diventare un grande studio multidisciplinare, che oggi vanta più di 46 sedi sparse in tutto il mondo con un team globale di oltre 5.000 persone. Lo studio Gensler si occupa di architettura, interior design, real estate, urbanistica.

I notevoli progetti dello studio Gensler includono la sede di Facebook, i terminal 2 e 3 dell’aeroporto internazionale di San Francisco, una serie di edifici per il centro finanziario di Abu Dhabi negli Emirati Arabi Uniti, il New York Hotel Trades Council, la Cadillac House di New York e la Cadillac House di Shanghai. Tra i clienti anche Steve Jobs, che si affidava allo studio Gensler per gli arredi delle sue residenze private e degli uffici della Apple.

Questo articolo è stato letto 6 volte.
Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net