Spagna: dalle rinnovabili il 54% di energia

Condividi questo articolo:

La Spagna copre il 54% del suo fabbisogno energetico grazie alle energie rinnovabili

 

In Spagna l’energia rinnovabile copre il 54% del suo fabbisogno energetico. Secondo i dati diffusi dal gestore di rete spagnolo Red Eléctrica de España (REE), infatti, le rinnovabili, ad Aprile, hanno contributo a soddisfare la domanda energetica del Paese aumentando del 2,2% l’elettricità prodotta. Da ricordare, comunque, che ad incidere su questi risultati è anche il calo del fabbisogno energetico, meno 2,6% rispetto allo stesso periodo del 2012.

Il maggior apporto viene dall’idroelettrico (25%) e dall’eolico (22%), ma buone notizie arrivano anche per il fotovoltaico che ad aprile raggiunge da solo quota 3,6%, aumentando di 1,1% rispetto a marzo, dal solare termico arriva 1,3%.

In Spagna le energie rinnovabili crescono sempre più: sono passate, in appena sette anni, dal 19% del 2006 al 54%  attuale. L’energia pulita quindi provvede ad oltre la metà dell’energia che serve alla Spagna. In questa crescita così rapida, un ruolo fondamentale ha giocato lo sviluppo dell’eolico, che secondo gli obiettivi fissati dalla Spagna dovrebbe apportare da solo il 40% di energia entro il 2020. 

Questo articolo è stato letto 6 volte.

energia pulita, energia rinnovabile, rinnovabili, spagna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net