ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll

Sayonara Nucleare: un corteo per dire no all’energia dell’atomo

Condividi questo articolo:

Un corteo a Tokyo per dire basta al nucleare e provare a puntare sulle energie rinnovabili

 

Appuntamento ieri a Tokyo per dire ‘no e per sempre’ all’energia nucleare. A pochi giorni dal terzo anniversario dello scoppio della crisi di Fukushima, le associazioni e i movimenti di cittadini hanno dato vita ad un lungo corteo che ha finito il suo percorso alla Kantei, ufficio del primo ministro, e alla sede del Parlamento, per dire basta all’energia dell’atomo.

In tanti chiedono di dire ‘Sayonara Nucleare’ e che ‘Fukushima non si ripeta ancora’ e per questo sono pronti a bloccare i piani del premier conservatore Shinzo Abe, intenzionato a riavviare i reattori fermati nel dopo Fukushima, almeno quella parte dei 48 attualmente esistenti in Giappone che avranno superato i test ‘rafforzati’ sulla sicurezza.

 

Riavviare il nucleare, per Shinzo Abe, significa contenere le importazioni di petrolio e gas che danneggiano la terza economia del pianeta. Ma dire basta al nucleare potrebbe essere la giusta occasione per puntare sulle fonti rinnovabili.

gc

Questo articolo è stato letto 16 volte.

fukushima, giappone, nucleare, Tokyo

Comments (4)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net