ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Quirinale: Conte, 'Riccardi non alla prima chiama per confronto con centrodestra'-Quirinale: Conte, 'per Draghi responsabilità governo, rischio è paralisi istituzionale'-Quirinale: Conte, 'no a deliri onnipotenza centrodestra, Presidente di parte inaccettabile'-Quirinale: Spadafora, 'continuità governo o si rischia elezioni e stop Paese'-Quirinale: Cubeddu, 'Draghi resti a bordo, nostra non è Repubblica presidenziale'-Green pass, Accademia della Crusca: "Parola finta, in inglese non è usata"-Quirinale: Conte, 'se nuovo governo si passa da voto online, impatto su comunità M5S'-**Quirinale: Tucci, 'Draghi al Colle? No a botte piena con moglie ubriaca'**-Quirinale: Crippa, 'cambio governo è stop di 2 mesi, non possiamo permettercelo'-Quirinale: Vacca, 'no veti, Draghi profilo più autorevole che abbiamo'-Quirinale: Anastasi (M5S), 'bene nomi di alto profilo come Riccardi'-**Quirinale: Letta rilancia e 'sfida' Salvini su Draghi, ma c'è anche Mattarella bis** (2)-Fi: Fico, 'cordoglio per scomparsa Fasano'-**Quirinale: Battelli, 'prima chiama come squid ame, vedere se spiraglio per bis Mattarella'**-Quirinale: Conte ai pro-Draghi, 'nessuno pone veti, è patto con cittadini non di legislatura'-Quirinale: Caso (M5S), 'no a veti, necessario patto legislatura'-Quirinale: Conte, 'Riccardi no a prime 'chiame', non vogliamo bruciarlo'-Quirinale: Conte 'chiama' applauso a Mattarella, 'serietà e rigore'-Quirinale: Nesci, 'no veti su Draghi, rischio di dover ritrattare'-Quirinale: Conte, 'nessun veto ma governo deve andare avanti, è premessa M5S'

I ricercatori hanno trovato un modo per ridurre i pericoli delle batterie al litio

Condividi questo articolo:

Basterebbero i sali di magnesio a interrompere il surriscaldamento delle batterie

Le batterie agli ioni di litio si caricano più velocemente delle batterie “normali”, durano di più e hanno una densità energetica superiore. Per questo, al momento sono le più diffuse nel mondo delle “ricaricabili”. Alimentano smartphone, dispositivi domestici e un giorno ricaricheranno anche auto elettriche. Purtroppo, però, non si tratta ancora di una tecnologia sicura a lungo termine. Una reazione a catena porta spesso alla combustione e, in assenza di uno sfogo, ad una esplosione. Per questo, un team di ricercatori giapponesi ha condotto un’indagine approfondita.

Secondo il rapporto dei ricercatori dell’Università di Shinshu, i potenziali pericoli derivanti dall’uso di batterie agli ioni di litio possono essere frenati semplicemente. Tutto sta nell’invertire un processo: con il sale di magnesio si può fermare la crescita dei cosiddetti “dendriti di litio”.

Susumu Arai, professore del Dipartimento di Chimica dei Materiali dell’Università di Shinshu e autore principale dello studio, ha osservato che ciò che porta alla ramificazione dendritica è l’instabilità termica durante il tipico ciclo di carica e scarica.

“Il metallo al litio è intrinsecamente inadatto all’uso in batterie ricaricabili a causa di alcuni rischi per la sicurezza”, ha spiegato Arai. “La ripetuta deposizione di litio / dissoluzione durante la carica / scarica può causare gravi incidenti a causa della deposizione di dendriti di litio che penetrano nel separatore e inducono cortocircuiti interni”.

In ogni caso, presto le batterie al litio potrebbero esser dimenticate in nome di prodotti estremamente innovativi, come le batterie di carta

Questo articolo è stato letto 32 volte.

batterie, batterie al litio, litio, magnesio

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net