Enel, Poste ed Eni: le presidenze si tingono di rosa

Condividi questo articolo:

Tre donne presidenti di Enel, Poste e Eni: Patrizia Grieco, Luisa Todini e Emma Marcegaglia

 

Enel, Poste e Eni si tingono di rosa: arrivano ai vertici tre Presidenti rosa: Patrizia Grieco, Luisa Todini e Emma Marcegaglia. Descalzi e Francesco Starace sono stati  promossi amministratori delegati di Eni ed Enel; Mauro Moretti passa dalle Ferrovie a Finmeccanica, dove è confermato Gianni De Gennaro alla presidenza; Francesco Caio diventa l’amministratore delle Poste. Il sottosegretario alla presidenza del consiglio, Graziano Delrio, ha assicurato che il nuovo amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato ‘sarà deciso nelle prossime ore, nei prossimi giorni’. 

‘Sono particolarmente soddisfatto per la forte presenza femminile – ha commentato il premier, Mattero Renzi – segno di un protagonismo che chiedeva da troppo tempo un pieno riconoscimento anche da parte del settore pubblico, in linea, anzi all’avanguardia, rispetto alle migliori esperienze europee ed internazionali’.  

 

Oltre che sulle diverse cariche decise, il Presidente del Consiglio ha parlato dei tetti fissati per le indennità del presidenti delle società. ‘Il tetto fissato per le indennità dei Presidenti delle società, che passano in alcuni casi da cifre a molti zeri a 238mila euro annui lordi – ha sottolineato – costituisce una novità che speriamo si imponga come una best practice per tutta la P.A. e il segnale di una ritrovata sobrietà di un settore pubblico non più distante dai cittadini’. 

gc

Questo articolo è stato letto 4 volte.

enel, eni, finmeccanica, Matteo Renzi, poste, Stato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net