Come scegliere il televisore a risparmio energetico?

Condividi questo articolo:

Scegliere il giusto televisore per la nostra casa che aiuta anche a risparmiare sulla bolletta della luce: la scelta di un modello efficiente porta un vantaggio economico

Il Wwf ha stilato una guida per la scelta del televisore più efficiente. La guida, che servirà ai cittadini per scegliere il televisore che fa al caso loro, sarà molto utile: basta pensare che in Italia informazione e intrattenimento via Tv raggiungono il 97,4% della popolazione (rapporto Censis sulla situazione sociale dell’Italia) e che solo il 3,1% degli italiani non possiede un televisore. Anzi, secondo l’Eurispes il 43,9% degli italiani ne possiede addirittura due o anche tre (22,8%).

Secondo la guida al televisore efficiente, i modelli di classe A+ e A++ consumano in media almeno il 20% di energia elettrica in meno, ma è bene tenere presente che a uno schermo grande corrispondono sempre prezzo e consumo maggiori. Può quindi capitare che una Tv da 32 pollici in classe A+ consumi comunque meno di un 42 pollici in classe A++.

I consumi della televisione possono pesare in bolletta, ogni anno, dai 50 euro l’anno se piccola, ai 200 euro per i maxi schermi e il suo consumo medio rappresenta il 4% dell’elettricità domestica. Oltre alla scelta della classe energetica efficiente, possiamo ancora abbassare i consumi dei televisori seguendo due regole: spegnere la Tv senza lasciarla in stand by e abbassare le luci nella stanza perché usare al minimo l’illuminazione intorno e dietro lo schermo riduce i consumi elettrici e consente di utilizzare al minimo il settaggio ‘luminosità” delle immagini.

(gc)

 

Questo articolo è stato letto 29 volte.

energia, risparmio energia televisore, televisore, televisore risparmio energetico, tv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net