ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Libri: networking per costruire il futuro, esce 'Il Potere delle relazioni' di Marco Vigini-Ucraina, Architetti italiani 'in campo' con 'Design for Peace'-Design: Talenti compie 20 anni, outdoor made in Italy tra design e tecnologia-Subito, 2023 con incremento a doppia cifra fatturato rispetto al 2022 -Gallucci (Giovani Confindustria Fermo): "Il marketing a difesa del primato distretto calzatura Marche"-Mozzarella di bufala Dop: export oltre 40%, al via da Parigi tour di promozione-Crollo Firenze, Di Franco (Fillea): "Incontro lunedì con governo? vogliamo trattativa vera"-Milleproroghe, l'esperto: "Ecco come funzionano le nuove regole sul contratto a termine"-Vino, al via corso Onav Roma per assaggiatori - I livello-Fenimprese: ecco libro 'E' nata una stella', ricavato in beneficenza-Social, Udicon: influencer no, recensioni on line sì, ecco come italiani scelgono acquisti-Energia, Zullo (Miwa Energia): "Fine tutela, centrali trasparenza e attenzione per utente"-Professioni, Corrado Sassu: "L'agente immobiliare è l'investigatore privato di chi cerca casa"-Crollo Firenze, Cifa Italia: "Creare sistema di rating di qualità delle imprese"-Crollo Firenze, Panzarella (FenealUil): "Tavolo permanente su sicurezza, modello Giubileo per limiti a subappalto a cascata"-Tributaristi: "Sì aggiornamento professionale come garanzia e tutela utenza"-Mestieri: non solo scarpe, a lezione di creatività e imprenditorialità dal maestro calzolaio di Acilia-Municipia-Yunex Traffic Italia, insieme per trasformazione digitale mobilità urbana-Crollo Firenze, ingegneri: "Subappalto a catena ostacolo all’attuazione del piano sicurezza"-Lavoro, Fly future 2024: "Compagnie aeree e aziende aerospaziali cercano migliaia di giovani"

Una foglia artificiale per creare medicine

Condividi questo articolo:

Gli scienziati hanno creato un dispositivo solare che ha l’aspetto di una foglia e l’obiettivo di produrre farmaci in maniera sostenibile

Alcuni scienziati nei Paesi Bassi hanno sviluppato un reattore solare curiosamente simile a una foglia, che non si limita ad avere l’aspetto di una foglia ma ne copia anche il funzionamento. Infatti, mettendo sostanze chimiche nei microcanali della foglia artificiale (che assomigliano alle vene di una foglia reale) ed esponendola alla luce solare, si genera una reazione chimica, che riesce a creare delle medicine.

Lo studio, pubblicato sulla rivista Angewandte, spiega come, grazie a questa innovazione, si potrebbe essere in grado di produrre medicinali a basso costo ovunque, visto che si sfrutterebbe la luce solare e visto che il reattore può essere facilmente ridimensionato e utilizzato per una grande gamma di reazioni chimiche, possibili in condizioni climatiche variabili. 

I canali ultrasottili delle foglie sono fatti in plexiglas, un materiale economico e facile da produrre che ha anche un ottimo indice di rifrazione, ha spiegato Timothy Noël, capo ricercatore del team, sul sito web della Eindhoven University of Technology. Ed è anche grazie a questo che gli scienziati sono riusciti a far sì che il reattore producesse effettivamente due tipi di medicinali, l’artemisinina antimalarica e l’ascaridolo (un antiparassitario), mostrando in questo modo che questa tecnologia sembra pronta per l’uso: Noël si dice convinto che dovrebbero essere in grado di eseguire una sperimentazione commerciale di questa tecnologia entro un anno.

Questo articolo è stato letto 38 volte.

antiparassitario, artemisinina antimalarica, dispositivo solare, foglia, luce, medicinali, medicine, paesi bassi, reattore solare, reazione chimica

Comments (138)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net