Nel 2030 il fotovoltaico produrra’ un quarto dell’energia europea

Condividi questo articolo:

Il fotovoltaico fornirà nel 2030 un quarto dell’energia necessaria al fabbisogno dei cittadini Europei. Lo sviluppo dell’energia rinnovabile si deve anche alla diminuzione dei suoi costi

Entro il 2030 un quarto dell’elettricità necessaria per soddisfare il fabbisogno delle famiglie europee sarà prodotta dal solare fotovoltaico. A dirlo è l’Epia (European photovoltaic industry association), che nello studio ‘Collegarsi con il sole’ punta tutto sull’energia rinnovabile.

Secondo le previsioni di Epia il fotovoltaico è destinato ad aumentare. In particolare si stima che il solare potrà arrivare a fornire l’8% di elettricità nel 2020 e il 15% nel 2030. E le cifre sono destinate ad aumentare ancora se si rimuoveranno tutti gli ostacoli che frenano lo sviluppo del fotovoltaico i pannelli solari forniranno il 12% dell’ elettricità nel 2020; e il 25% nel 2030.

In Italia il fotovoltaico produce attualmente il 5% del consumo elettrico nazionale, arrivando al 10% nelle ore di picco. La produzione di energia solare è destinata ad aumentare anche nel Belpaese. A favorire lo sviluppo del fotovoltaico potrebbe contribuire la riduzione dei costi dei pannelli, i cui costi sono scesi dai 20.000 euro per 3 Kilowatt di 10 anni fa ai 6.000 di adesso, e arriveranno a 4.500 nel 2020.

(gc) 

Questo articolo è stato letto 10 volte.

elettricità, energia, energia pulita, energia rinnovabile, fonti rinnovabili, fotovoltaico, solare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net