ULTIMA ORA:
Post title marquee scroll
Toscana, il giallo del 'boato' scambiato per un terremoto. Ingv: "Non lo è"-Caldo, è allerta sull'Italia: 8 città da bollino rosso oggi-Missili Patriot all'Ucraina, Usa accelerano: la nuova strategia di Biden-Superenalotto, numeri combinazione vincente 20 giugno 2024-Euro 2024, Spagna-Italia 1-0: azzurri si giocano tutto con la Croazia-Russia, il messaggio di Putin: "Possiamo rivedere la dottrina nucleare"-Taxi introvabili a Roma, Nancy Brilli all'ambasciata britannica con l'amico barista-Euro 2024, Spagna-Italia: le formazioni ufficiali-Euro 2024, la Danimarca ferma l'Inghilterra: Hjulmand replica a Kane e finisce 1-1-M5S, lo sfogo di Raggi dopo la bufera che ha scosso i vertici pentastellati-Dal 1500 al 'codice calore' in pronto soccorso, il piano contro il caldo-Ramazzotti-Virzì, la versione di lei: "Quella battuta di Ottavia, poi da Paolo insulti e minacce"-E' morto Donald Sutherland, l'attore aveva 88 anni-Caso Orlandi, De Priamo: "Commissione per ora non sentirà Agca. Pista Londra? Non sottovalutiamo nulla"-"Gay nei forni crematori" candidato sindaco Torre Annunziata si ritira dopo frase choc-Salvini: "Volevano fare fuori Lega? Qualcuno diceva tanti nemici tanto onore..."-Europee, Gualtieri: "Mancata proclamazione eletti non dipende da bug Roma, nostro scrutinio ok"-Vaticano, monsignor Viganò accusato di scisma: "Io come Lefebvre, schema si ripete"-Piatti sporchi ancora nel lavandino: padre accoltella a morte il figlio-Morte Satnam Singh, dura condanna di Meloni: "Atti disumani"

Gelo e neve, pericolo per l’Eolico. Si studiano le contromisure

Condividi questo articolo:

Il pericolo della formazione di ghiaccio sulle turbine e’ uno dei motivi per cui l’eolico a terra non trova successo nei Paesi nordici. Ma si cercano delle contromisure

Il freddo, il gelo e la neve portano alla formazione di ghiaccio sulle turbine eoliche. Le conseguenze sono quasi scontate: le turbine si bloccano, non girano e non producono energia. E’ questa, infatti, una delle ragioni per cui l’eolico a terra non si è diffuso molto nei paesi nordici.

Per scongiurare il pericolo ghiaccio sulle turbine eoliche, sta per arrivare una possibile contromisura. L’Istituto meteorologico svedese, infatti,  ha studiato un modo per predire la formazione di ghiaccio sulle turbine eoliche, che si basa sulle previsioni meteorologiche. Esbjorn Olsson, uno dei meteorologi coinvolti nel progetto, ha spiegato: ‘Siamo stati in grado di identificare quando il ghiaccio si formerà sulle turbine eoliche grazie ai nostri modelli di previsione. Ciò è stato confermato dai valori della formazione di ghiaccio reale che abbiamo raccolto da un certo numero di stazioni di controllo in varie località della Svezia’. Olsson ha anche precisato che il progetto è ancora in fase di perfezionamento, in quanto ogni area geografica è soggetta a cambiamenti meteorologici e di temperatura differenti, che rendono necessari schemi di simulazione elaborati ad hoc.

Per evitare la formazione di ghiaccio sulle pale eoliche e quindi per incentivare lo sviluppo dell’eolico a terra anche nei paesi del Nord, diversi produttori di turbine si stanno attrezzando inserendo nei nuovi rotori eolici appositi sistemi di decongelamento.

(gc)

Questo articolo è stato letto 186 volte.

eolico, ghiaccio su turbine eoliche, pale eoliche, turbine eoliche

Comments (5)

  • … [Trackback]

    […] Read More on on that Topic: ecoseven.net/energia/eolica/gelo-e-neve-pericolo-per-leolico-si-studiano-le-contromisure/ […]

  • … [Trackback]

    […] Here you will find 41653 additional Info on that Topic: ecoseven.net/energia/eolica/gelo-e-neve-pericolo-per-leolico-si-studiano-le-contromisure/ […]

  • … [Trackback]

    […] Read More on that Topic: ecoseven.net/energia/eolica/gelo-e-neve-pericolo-per-leolico-si-studiano-le-contromisure/ […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net